giovedì 14 dicembre 2017

Il biotestamento, la schifosissima mancanza di rispetto, l'obiezione di coscienza e la mia Sicilia

Scandaloso e davvero vergognosissimo che nella legge sul fine vita non sia stata prevista la possibilità di obiezione di coscienza non soltanto per i medici, ma anche per le strutture sanitarie. Se un policlinico - come il Gemelli - o un ospedale si ispirano ai valori cattolici perché non devono essere rispettate le scelte di queste strutture? Sono sicurissimo che si interverrà su questa scelta del Parlamento - Camera e Senato.

Ed, essendo io siciliano, mi chiedo cosa mi risponderebbero i deputati ed i senatori della mia terra, se vogliono rispondermi. Se non vogliono rispondermi, siete d'accordo con me che il Parlamento ha fatto qualcosa di irrispettoso? Ce ne ricorderemo al momento del voto?  Si daranno da fare, con Quagliarello, per una modifica della legge nella prossima legislatura i deputati Angelo Capodicasa, Maria Iacono, Tonino Moscatt, Angelino Alfano e Nino Bosco ed i senatori Giuseppe Ruvolo e Giuseppe Marinello? Questa legge è notevolmente migliorabile almeno con più diritto all'obiezione di coscienza.

mercoledì 18 ottobre 2017

I Fratelli Mancuso più «gutturali» e Lampedusa secondo I Luf

Suoni confinanti con influenze sarde ed arabe per i Fratelli Mancuso - Enzo e Lorenzo - con Come albero scosso da interna bufera sabato prossimo al Festival Teatrale sulle Memorie di Montalbano Elicona, in provincia di Messina.



Ho sentito un servizio di una televisione nissena e ho ascoltato queste sonorità.


Ho conosciuto dal vivo i due stupendi artisti anni fa proprio in territorio nisseno e vi consiglio vivamente la loro musica.

<div class="fb-page" data-href="https://www.facebook.com/CMMusicaBlog" data-tabs="timeline" data-small-header="false" data-adapt-container-width="true" data-hide-cover="false" data-show-facepile="true"><blockquote cite="https://www.facebook.com/CMMusicaBlog" class="fb-xfbml-parse-ignore"><a href="https://www.facebook.com/CMMusicaBlog">CMMusica</a></blockquote></div>

Del resto conosco un uomo in questa cittadina del Messinese e potrei anche andarci prima o poi.



Lampedusa. Da una Sicilia all'altra. «Lampecrucis» di I Luf ricorda l'isola della mia provincia. Ho scoperto questo brano vedendo la trasmissione Canta Lombardia di una televisione lombarda (credo), Antenna Tre. Il brano non è un capolavoro, ma è interessante. Soprattutto la musica. Anche nella versione acustica, unplugged, di Bassa Fedeltà On Air, che ho sentito pochi minuti fa.




I Luf sono Lorenzo Marra, Dario Canossi, Sergio Jeio Pontoriero, Cesare Comito e... compagni.

  

Quanto al testo, beh... fatemi dormire stanotte. Spero di scrivervene nei prossimi giorni. E la voce del cantante può anche fare meglio. 

Alla prossima. E chissà se il gruppo verrà nella mia provincia! Posso darmi da fare per farli venire, se vogliono!

sabato 14 gennaio 2017

Le unioni civili, i viaggi ed il doppio cognome

Anche se sono apertissimo ad ascoltare le vostre opinioni (anche contrarie e diverse dalla mia), sappiate che sono stato schierato - e lo sono ancora - per il sì alle unioni civili perché credo che possano essere ottime per il turismo in Italia. Ed anche in Sicilia - a Palermo, Catania e Messina ad esempio. Luoghi in cui stavo pensando ad un calendario sulle unioni civili. Chissà, vedremo se riuscirò a realizzarlo, se riuscirà a superare tutte le difficoltà che ci sono sempre. 

Davvero via libera ai decreti attuativi sulle unioni civili?




Sembrava tutto "facile". Ora una nuova tegola si abbatte sul doppio cognome degli uniti civilmente. Difficoltà ed intoppi burocratici. Bah, vedremo come andrà... Saranno mai una famiglia? Lo vorrà il legislatore?