martedì 20 agosto 2019

Pasolini e le marionette siciliane dell'Orlando ferito di Vincent Dieutre

Dieutre è un regista parigino che ho conosciuto in rete. Ha una pagina You Tube e vi ricordo che su questa piattaforma video ho i canali CMViaggi, CMMusica e CMLibri con video sulla Sicilia o sugli scrittori italiani. E con il nome di uno scrittore e regista italiano comincia il video di Orlando ferito, Pier Paolo Pasolini. E poi un'edicola con un'insegna luminosa (forse). Il nome di un noto giornale della Sicilia orientale, di Catania. Magari riuscirò a mettermi d'accordo con il regista per farlo venire a presentare il film ad Agrigento. E forse presentazione anche sui laghi di Como e di Lugano, a Milano, in Lombardia ed in Ticino. In una presentazione su una rivista cinematografica, Quinlan, a firma di Alessandro Aniballi, c'è un riferimento al ripostiglio di un teatro delle marionette di Palermo ed alla scomparsa delle lucciole di Pasolini.

sabato 17 agosto 2019

La pace non neutrale di Dio, il Vangelo di Luca, ma anche Geremia, il Salmo 39, la Lettera agli Ebrei ed Ermes Ronchi

Non soltanto Geremia 38, 4 - 6 ed 8-10; il Salmo 39; la Lettera agli Ebrei 12, 1 - 4, ma soprattutto il fuoco e la divisione di Luca 12, 49 - 53 nel commento al Vangelo di padre Ermes Ronchi, Dio non è neutrale e nemmeno la sua pace. E se l'oppio dei popoli fosse anche in certi giornali progressisti o nei giornali e nei settimanali, in certi critici d'opera e musicali o d'arte, in radio e altrove? Pensiamoci benissimo e confrontiamoci con loro. Studiamoli benissimo.

giovedì 8 agosto 2019

Ermes Ronchi

Se vorrete leggere le mie considerazioni sul commento al Vangelo della domenica di padre Ermes Ronchi, eccolo qui su @ErmesRonchi su Twitter, una mia pagina non ufficiale.            Il Santuario di S. Maria del Cengio ad Isola Vicentina (Vc), la sua storia, l'innovazione e la Notte dei santuari.                                     
   
Tradimenti, agápe e philéo - Giovanni della Croce, il Vangelo di Giovanni, gli Atti, il Salmo 29, l'Apocalisse

L'amore che non tocca, gli Atti degli apostoli, il Salmo 117, l'Apocalisse, il Vangelo di Giovanni.

Non riempiamoci di cose, non saziamo tutti gli appetiti e cerchiamo anche fischi e dissenso? Geremia, il Salmo 1, la Prima lettera ai Corinzi, il Vangelo di Luca.

Gesù che "scappa di casa", i sovranisti. 

Identità, possesso e un pensiero alla gelosia. Il vangelo di Marco, Isaia, il Salmo 114, la Lettera di Giacomo.

Il Vangelo di Marco e il sordomuto, padre David Maria Turoldo, i Salmi, Sant'Ireneo, Isaia e la lettera di Giacomo.

Deuteronomio, Salmo 14, la Lettera di Giacomo, il Vangelo di Marco. San Francesco d'Assisi, Johann Baptist Metz.

Il Vangelo di Giovanni, Giosuè, il Salmo 31, la Lettera di San Paolo agli Efesini.

Il «ritmo incantatorio», il «vivere davvero» ed il «sapore della vita».

«Io sono il pane vivo, disceso dal cielo», Elia che mangia, il Salmo 33, la Lettera agli Efesini di San Paolo ed il vangelo di Giovanni.





<blockquote cla 55ss="twitter-tweet" data-lang="it"><p lang="it" dir="ltr">&quot;Noi non siamo i padroni delle cose&quot;. Grazie, padre Ronchi. Verissimo! Neanche delle persone. Devo confessarle che mi inquieta un po&#39; &quot;il sogno che un altro mondo è possibile&quot;. Grazie per le citazioni di Gandhi e Miguel de Unamuno. <a href="https://t.co/qdoBaufZoA">https://t.co/qdoBaufZoA</a> <a href="https://t.co/xuw5px2ZOd">https://t.co/xuw5px2ZOd</a></p>&mdash; Ermes Maria Ronchi (@ErmesRonchi) <a href="https://twitter.com/ErmesRonchi/status/1023651963265798145?ref_src=twsrc%5Etfw">29 luglio 2018</a></blockquote>
<script async src="https://platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>

<iframe src="https://www.facebook.com/plugins/post.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2FCMLibri%2Fposts%2F1783101575105414&width=500" width="500" height="415" style="border:none;overflow:hidden" scrolling="no" frameborder="0" allowTransparency="true" allow="encrypted-media"></iframe>




Qui la pagina ufficiale di padre Ermes Maria Ronchi su Facebook. Visitatela ben volentieri, come faccio io!

Rebora, Weil, il Cantico dei Cantici, il Salmo 32, la Lettera agli Ebrei, il Libro della Sapienza e l'attesa di Ermes Ronchi

La vita è anche attesa? Il commento al Vangelo di padre Ermes Ronchi sulla parabola del padrone e dei servitori (Luca, 12, 32 - 48) è pure La vita è attesa. Con citazioni di Clemente Rebora, di Simone Weil e del Cantico dei Cantici (5, 2). Fra i consigli di lettura anche il Libro della Sapienza (18, 6 - 9), il Salmo 32, la Lettera agli Ebrei (11, 1 - 2 ed 8 - 19). E cliccando Libro della Sapienza qui sotto fra i tag e le etichette potete dare un'occhiata ad un altro mio testo su frate Ronchi.

venerdì 2 agosto 2019

Leonardo Sciascia



Sciascia vicino a me, Manzoni e il «mio» lago di Como, Goethe e la letteratura francese

Un incontro su Leonardo Sciascia, Alessandro Manzoni, Voltaire e Montaigne. Sullo spunto della presentazione di Il maestro di Regalpetra di Matteo Collura. Nella mia città. Un'occasione per leggere la Storia della colonna infame di Manzoni con testo sciasciano e Candido, Goethe e Manzoni e Il teatro della memoria - La sentenza memorabile dell'intellettuale siciliano Leonardo Sciascia. E forse anche Todo Modo e La strega e il capitano dello scrittore racalmutese. Un occasione per me per ripensare al lago di Como visto che vivo lì vicino. E Sciascia viveva a Racalmuto, paese vicino alla mia Agrigento.All'incontro agrigentino canterà e suonerà anche il musicista Antonio Zarcone, che ha interpretato opere di Rosa Balistreri.

giovedì 18 luglio 2019

Marta e Maria, il rallentare dell'estate ed Ermes Ronchi

Marta e Maria, il Signore cerca amici non servi o la tranquillità della vacanza estiva. Mi sembra questo il commento di padre Ermes Ronchi al vangelo di Luca, 10, 38 - 42. Con citazione di Gv (Giovanni), 15, 15. Consigli di lettura, invece, la Lettera ai Colossesi, 1, 24 - 28; Genesi, 18, 1 - 10 ed il Salmo 14. Due donne, due strategie o due momenti di vita condivisibili, ma Gesù ne preferisce uno senza polemiche. E se cercate il tag Salmo 14 qui sotto potete trovare il riferimento ad un altro commento di frate Ermes al Vangelo della domenica.

giovedì 11 luglio 2019

La straordinaria attualità del samaritano che soccorre un mezzo morto per strada

In tempi in cui qualcuno non soccorre una parabola molto attuale, no? E dobbiamo "soccorrere" i piccoli dell'Emilia Romagna al centro settimane fa di una notizia arrivataci? Certamente! Quando le regole oscurano la legge di Dio è il titolo del commento di padre Ermes Ronchi al Vangelo di questa settimana. E basta con queste regole! Intanto vado a vivere fuori da internet! A poco a poco aggiungerò altro a questo articolo! Intanto potete leggere gli altri che ho scritto in questi mesi a proposito di padre Ermes. Altrimenti rimarrei ore ed ore a scrivere e non vivrei... Niente panificio ed altro... Ma almeno i consigli di lettura di frate Ermes sì: Dt 30, 10 - 14; Salmo 18 (19); Col 1,15 - 20; Lc 10, 25 - 37 e Mc 4, 33 - 34.

giovedì 27 giugno 2019

David Maria Turoldo, il pellegrino di Weber e Bauman, il Primo libro dei Re, il Salmo 15, la lettera ai Galati ed Ermes Ronchi

Gesù contro il fuoco e fiamme per gli altri e per la libertà. Il suo obiettivo è l'uomo, ogni uomo, come insegnatoci da padre David Maria Turoldo. Che padre Ermes Ronchi ha ricordato in un convegno giorni fa a Milano, come vi scriverò in un altro articolo. Cristo pellegrino senza frontiere in un mondo di incontri. Aggiungo io, il vostro blogger, che la parola pellegrino mi ricorda la tradizione sociologica, Max Weber e Zygmunt Baumann. Gesù è "contro" chi vuole vivere tranquillo ed in pace nel suo nido e per chi diventa "aratore" nei campi del mondo. Nel commento al Vangelo di Luca 9, 51 - 62, Per il Signore ogni uomo viene prima delle sue idee, pubblicato oggi sul quotidiano dei vescovi italiani, padre Ronchi fa trasparire leggermente sullo sfondo del suo testo le contraddizioni "malinconiche" dell'uomo d'azione che non brucia gli eretici e chi non la pensa come lui. E questo testo ha uno stile avvincente. Ti invita ad essere letto, ad andare avanti nella lettura. Misterioso. Come nello stile consueto dello scrivere e del parlare del nostro carissimo frate Ronchi. E le letture consigliate sono 1Re 9, 16.19 - 21; il Salmo 15; Galati 5, 1.13 - 18).

giovedì 20 giugno 2019

Condivisione, solidarietà e comunità o solitudine ed individualismo? La moltiplicazione dei pani e dei pesci, Genesi, Salmo 109, Prima lettera ai Corinzi, Vangelo di Luca ed Ermes Ronchi

Il commento del vangelo di questo giovedì di padre Ermes Ronchi - Condividere gioco divino cui il Signore invita tutti - è incentrato sul famosissimo miracolo della moltiplicazione dei cinque pani e dei due pesci. Dopo che farò colazione ed andrò a comprare il pane cercherò di aggiornare lentamente questo articolo finché non ci sarà il testo definitivo. Magari tornate o consultate nel frattempo altri testi su padre Ermes cliccando qui sotto il tag Ermes Ronchi. Proprio qualche settimana fa il Parlamento di una Regione italiana  ha approvato una legge regionale sull'obbligo di pesce e vino negli agriturismi di quel territorio. Pesci e vino sono molto evangelici... Vi scriverò anche della Regione Sicilia e dell'associarsi contro le difficoltà. A presto. Intanto eccovi i consigli di lettura di frate Ermes: Genesi 14, 18 - 20; Salmo 109; 1 Corinzi 11, 23 - 26; Luca 9, 11 - 17.

mercoledì 19 giugno 2019

"Il giorno della civetta" di Sciascia - L'Enrico VI di Shakespeare, le bestemmie, i continentali

Ebbene sì. Il giorno della civetta, scelto per la Maturità 2019, prende il titolo da una citazione dall'Enrico VI di William Shakespeare. Si legge: ... come la civetta quando di giorno compare. Da cui Il giorno della civetta. Semplicemente un possessivo. E poi il bigliettaio di un bus che bestemmiò e bestemmiò ancora nella prima pagina del romanzo. Mi ricorda certi studenti che purtroppo bestemmiano. Non importa il luogo, il nome del paese, semplicemente S. nel testo. L'angolo di via Cavour e di piazza Garibaldi con una chiesa e il bus per Palermo sono gli "indizi" offerti al lettore. Ed il paese vicino si chiama B. nel romanzo. Subito dopo il maresciallo pensa che nelle scuole patrie non lo danno al primo venuto il diploma di ragioniere. Chissà se questa frase sul diploma di Maturità di ragioniere non sia stato uno dei motivi per la scelta di questo libro agli esami finali 2019 della scuola superiore... E c'è anche un'opinione particolare sui "continentali" secondo i soci della cooperativa Santa Fara, su coloro che abitano nel continente Europa; sono gentili, ma non capiscono niente.

domenica 16 giugno 2019

Rainer Maria Rilke - Ermes Ronchi in tv

E padre Ermes ha citato il poeta tedesco! Ed ho pensato ad un gesuita americano, della città del fratello  di mia nonna, che mi è stato presentato da un professore universitario americano - canadese. Un gesuita, direttore di una biblioteca a Roma, che apprezza moltissimo questo artista europeo. E ho scritto moltissimo su frate Ermes. Vi basta cliccare sul tag a lui dedicato qui sotto. Vi ricordo, peraltro, che ho un profilo You Tube, CMLibri. Magari potete seguirmi lì!

giovedì 13 giugno 2019

Leopardi, i Proverbi, il Salmo 8, i Romani, Giovanni, il punk ed Ermes Ronchi

"In principio c'è la relazione" di Bachelard e, udite udite, il "pessimista" di Recanati con gli "interminati spazi"... C'è tutto questo in Trinità, il mistero che abita dentro noi di padre Ronchi. Esistere è coesistere, convivere... Respirare bene, allargare le ali, padre, figlio.... Spirituale e reale coincidono... Armoniosa pace e chissà quando durerà e se durerà per sempre... E chissà se alcuni vorrebbero che anche virtuale e reale coincidessero... Carissimi ragazzi, fate moltissima attenzione al virtuale.... Siate prudentissimi! Una strada che si apre, orizzonti inesplorati, un trascinamento in avanti della storia... Futuro... Altro che no future punk di God Save The Queen dei Sex Pistols! Scrive frate Ronchi: "E allora su questo sterminato esercito umano di incompiuti, di fragili, di incompresi, di innamorati delusi, di licenziati all'improvviso, di migranti in fuga, di sognatori che siamo noi, di questa immensa carovana, incamminata verso la vita, fa parte Uno che ci guida e che conosce la strada. Conosce anche le ferite interiori, che esistono in tutti e per sempre, e insegna a costruirci sopra anziché a nasconderle, perché possono marcire o fiorire, seppellire la persona o spingerla in avanti".  E buona lettura di Proverbi 8, 22 - 31; del Salmo 8; della Lettera di San Paolo ai Romani 5,1- 5 e del Vangelo di Giovanni 16,12 - 15. Sono le letture consigliate in questo commento al Vangelo della domenica che si può leggere su un giornale e che si potrà leggere sulla pagina Facebook di padre Ermes. Ed eccovi anche le mie pagine Facebook, CMLibri e CMMusica. Magari mettete Mi piace su questi miei profili o seguitemi sulla mia pagina CMLibri su Twitter!

mercoledì 12 giugno 2019

"Love Me Still" di Chaka Khan e Bruce Hornsby - voce suadente e sempre delicata e piano rilassante

Ascoltata su una delle radio italiane! Potete leggere altri miei articoli su canzoni ascoltate in questo programma cliccando The Vibe qui sotto.

Carlo Pagani e la rosa Poema, molto "chiusa"

I petali rossi fuoriescono, ma non lasciano intravedere la parte interna del fiore, molto "chiusa". Grazie, maestro giardiniere Carlo Pagani! E su CMGiardinaggio su Twitter e su Facebook potete ammirare le mie foto con rose. Magari seguitemi non soltanto qui, ma anche lì! Quanto alle rose rosse vi basta cliccare il tag Rose rosse qui sotto ed avrete altri articoli che ho scritto!

La luna di Luigi Pirandello e Torino

Ciaula scopre la luna, ma anche Il fu Mattia Pascal. In queste opere c'è la luna pirandelliana al centro di uno spettacolo a Torino con Giulio Graglia, Bruno Maria Ferraro, Sabrina Gonzatto, Gianni Oliva e Gianluca Pecchini. Spero di citarvi questa estate questi due testi. Intanto potete cliccare sulla mia pagina Luigi Pirandello. Potete leggere tanti post che in questi anni ho scritto proprio su Pirandello. E cercando CMLibri Torino potrete trovare le mie foto ed i miei video dal Salone del libro di Torino.

martedì 11 giugno 2019

I petaloni della rosa Santa Cecilia

Dopo la prima fioritura di maggio, ci ha detto il maestro giardiniere Carlo Pagani, fioriture abbondanti. E i fiori profumerebbero moltissimo! Rosa di David Austin ed ho ripensato a quella stupidissima parola petaloso...

lunedì 10 giugno 2019

Il Marsala nel ristorante di Genova con... Non me lo ricordo!

Pazienza... Sarà per la prossima volta quando guarderò questo programma tv! È già la seconda volta che guardo  questa puntata. Ed a questo punto non so dove andrò visto che questa trasmissione ha già presentato due piatti "siciliani". Magari considererò la vicinanza al luogo in cui andrò, il prezzo non alto ed altro. E permettetemi di ricordarvi che qualche anno fa avevo pubblicato su Facebook e Twitter, e forse altrove, immagini da Genova. Forse video. Vi basta cercare CMViaggi Blog e, magari, seguirmi.

Cannoli "siciliani" a Genova? In un ristorante!

Li ho visti in un programma tv! Chissà, magari presto li assaggerò, se il prezzo non è alto. In televisione chi li ha mangiati diceva che non sono cannoli siciliani, ma sono buoni. E vi ricordo che anni fa avevo pubblicato su Facebook e Twitter e forse altrove foto da Genova. Vi basta cercare CMViaggi Blog e, magari, seguirmi.

La rosa Astrid Grafin von Hardenberg di un rosso sensuale - E Carlo Pagani

Davvero molto. Vista in televisione minuti fa. E se volete leggere su altre rose vi basta cliccare sul tag Rose qui sotto.

domenica 9 giugno 2019

Francesco Guccini al Premio Tenco del 1982!

Che piacere scoprire Bologna di Francesco Guccini al Premio Tenco del 1982! Vista in un programma televisivo e spero di scrivervi di più a luglio o ad agosto!

La Svizzera di un tg italiano: Klee, un Angelo di Zurigo, il treno del Bernina e...

Quante "stupidaggini" sto ascoltando nel servizio di un programma collaterale di un tg nazionale italiano sulla Svizzera... Troppo elogiativo e pubblicitario mentre io ho avuto accesso ai tg ed ai giornali svizzeri e la descrizione non è così tanto elogiativa... Sulle mani dei partiti elvetici sulla società e sulla formazione... Scegliete media nuovi e bravissimi in Italia ed anche in Svizzera... Soprattutto in Italia... Sembra quasi che si voglia buttare fuori dall'Italia numerose persone invece che avere novità... Vivacchiare con "pubblicità" che non fanno vedere l'altra faccia della medaglia... Poi si passa alla cultura e va molto meglio... Rousseau... Paul Klee e la casa di Albert Einstein a Berna... Sono stato ad una mostra su Klee a Milano e... Che meraviglia! E che dire della Piazza Grande di Locarno per il festival del cinema, il Locarno Film Festival! Stupenda la storia sui due quadri di Pablo Picasso acquistati dai basilesi con regalo dello stesso pittore spagnolo... All you need is Pablo... E i tre castelli bellinzonesi opera dei duchi di Milano e il Cabaret Voltaire dei Dada e l'Angelo alla stazione ferroviaria di Zurigo... E le linee ferroviarie del Bernina e dell'Albula e del Glacier Express... Vi ricordate che vi avevo fatto vedere l'Angelo zurighese e foto dal percorso del Bernina?

venerdì 7 giugno 2019

Cuciniamo bio e salutare al convento di Santa Maria del Cengio! Grazie, padre Ermes!

Ad Isola Vicentina, in provincia di Vicenza, il 14 ed il 16 giugno.

La Agrigento di Pirandello al tg...

Mi arriva un messaggio di mia sorella su Whatsapp: Agrigento in un tg nazionale. Passo soltanto da un canale al successivo con il telecomando e non ho neanche il tempo di condividere ulteriormente su Whatsapp. Sarà per la prossima volta... Con la casa natale di Luigi Pirandello.

Insegnare secondo padre Ermes Ronchi

Sapete cosa significa insegnare? Letteralmente “in-segnare” significa incidere un segno dentro. Grazie padre Ermes su Facebook e su Avvenire! Ed avete visto la mia pagina CMLibri su Facebook? Altri numerosissimi miei testi su frate Ronchi accessibili tramite il tag con il suo nome qui sotto. Ed a poco a poco modificherò e farò ingrassare questo articolo.

La rosa Pat Austin e i miei fiori di oggi... Che non vedrete ancora

Rosa britannica modernissima, del 1996, di David Austin. Fiori molto piacevoli. E volevo farvi vedere una foto che ho scattato oggi. Purtroppo non riesco a caricarla. Intanto potete leggere altro tramite i tag Rose e Carlo Pagani qui sotto.

mercoledì 5 giugno 2019

Carlo Pagani, la potatura e la malattia del melograno

Vi avevo già scritto sul maestro giardiniere Carlo Pagani e potete trovare quanto ho già scritto cliccando il tag Carlo Pagani qui sotto. Questa volta il nostro bravissimo maestro giardiniere ha parlato copiosamente della potatura del melograno. Ha consigliato di lasciare sull'albero sette - otto polloni dopo la potatura tagliando i rami inferiori. Al massimo, se si vuole ottenere un albero, si può lasciare un unico getto centrale diretto verso l'alto. Quando la potatura? Se ricordo bene in autunno, da ottobre. Quanto alle malattie, invece, attenzione all'oidio nero. Anche in questo caso, se ricordo bene, trattamento ad ottobre.

La rosa Cardinal Hume poco spinosa e senza malattie e Carlo Pagani

Un rosso molto vellutato e "cardinalizio"per questa rosa che "rifiorisce abbondantemente fino ad ottobre". Senza malattie, oidio compreso, e con pochissime spine. E, tramite i tag Carlo Pagani e rose qui sotto, potete leggere molto altro.

mercoledì 22 maggio 2019

Le donne nude, il politico-sociale, i suoi trent'anni e Renato Guttuso a Varese

Alla Villa Mirabello di Varese c'è la mostra con quadri famosissimi di Renato Guttuso. Ero già stato a mostre con lavori dell'artista siciliano: a Pavia ed alle Gallerie d'Italia di Milano e potete vedere le mie foto lì semplicemente cercandole su Twitter (sul mio profilo CMViaggi) e su Swarm. Chissà fino a quando questo evento a Varese, pensavo. Ma è normale che un servizio del tg regionale della sera non dia notizia su quando si conclude l'esposizione?! Ho fatto una ricerca su un motore di ricerca che pianta gli alberi (non il solito motore di ricerca) ed ho scoperto che chiuderà il sei gennaio 2020. Il servizio era di Roberto Trojan (spero di aver scritto bene) con interviste alla curatrice della mostra e ad altri. Ho visto opere con nudi di donna e il quadro con il balcone o la terrazza. Ed il pittore bagherese avrebbe vissuto per trent'anni proprio a Varese... Non manca neanche qualche quadro più politico e sociale. Ce n'era uno in tv che non mi è nuovo, ma non mi ricordo più il titolo o il tema. Io dovrei andare a godermi l'esposizione poco prima di Natale oppure il cinque o il sei gennaio. Magari possiamo incontrarci lì, se volete.

lunedì 20 maggio 2019

La finta verità - creata ad arte - della luna di carta di Andrea Camilleri

La luna di carta. Quel che si vuole far credere. Andrea Camilleri ci ha introdotto così all'episodio di oggi della serie tv. E poi il pm Tommaseo che discute con Pasquano (Marcello Perracchio) e Montalbano (Luca Zingaretti) sulla posizione sessuale dell'uomo quarantenne. Forse un delitto sessuale. Sicuramente è stato scoperto il cadavere di un uomo con le pudenda scoperte. Omicidio omosessuale? Lui era con una donna? Che gli avrebbe sparato un colpo di pistola mentre era a cavalcioni sopra di lui e lo guardava negli occhi? Sicuramente questo signore, Angelo, ha un'amante, Elena. Lei, circa trentenne, avrebbe un uomo di sessant'anni. Ci sarebbe la gelosia di questo sessantenne, Emilio, e forse della giovane ragazza. Poi Montalbano incontra un uomo sulla sedia a rotelle dalla barba brizzolata. Un esperto in porte da violare.BBravissimo l'attore.

giovedì 16 maggio 2019

Ermes Ronchi, le facce dell'amore, Angelo Silesio, i Proverbi, Giovanni e la Bibbia

Fra le citazioni Giovanni, 13, 31 - 35 e  Prov 25, 21 e la Evangelii Gaudium. Fra le letture Atti 14, 21 - 27; Salmo 144; Apocalisse 21, 1 - 5.  E citati due sconosciuti per me, P. Beauchamp e G. Vannucci. Mi è invece noto dai miei studi di Lingue e Germanistica Angelo Silesio. Erano il corso e l'esame della professoressa Franca Belsky, Letteratura tedesca 1. E esistono anche amori violenti e disperati, tristi e perfino distruttivi. Titolo di questo commento al Vangelo: Siamo tutti mendicanti di amore in cammino su Avvenire.

sabato 11 maggio 2019

Il Gauguin più piccolo e Munch a Lugano

Credo di avere visto poco di questi due pittori nel servizio di Turnè, la rubrica culturale del telegiornale regionale della Svizzera italiana. Un'opera piccola di Gauguin nel suo tradizionale riconoscibilissimo stile. E c'era il dirigente del museo del Lac di Lugano, Tobia Mezzola, con un riferimento alla fotografia ed alle foto.

Mandorle di Avola igp e dessert per gli occhi di Santa Lucia in tv

Pistacchiata alla mandorla di Avola igp (Avola è in provincia di Siracusa) e occhi di Santa Lucia in un programma tv. Gnam! Ho le mandorle d'Avola, dalla mia Sicilia, qui in Lombardia, sul lago di Lugano. E sono stato a Siracusa, nel santuario di S. Lucia.

venerdì 10 maggio 2019

Pirandello all'Università di Losanna

Il professore di Letteratura italiana, Alberto Roncaccia (Università di Losanna), che dirigeva un laboratorio teatrale su Luigi Pirandello del dipartimento di Italianistica. E gli studenti soddisfatti. Vorranno magari un giorno venire nella città di Pirandello, Agrigento, la mia città? Grazie al servizio di Il Quotidiano di La1, anche su questo corso.

giovedì 9 maggio 2019

Bici,arredo da riciclo, arte gesuita, agricoltura e giardinaggio al convento di S. Maria del Cengio

Io darei spazio anche a chi vive la decrescita infelice... Per confrontarsi con lui e con lei ed ascoltarlo o ascoltarla. Domani, venerdì dieci maggio alle 20.30, al convento di S. Maria del Cengio (Isola Vicentina, provincia di Vicenza), dialogo con Maurizio Pallante, teorico della decrescita felice. E poi sabato undici maggio alle 11.30 l'agricoltore Giovanni Dalle Molle e l'artista gesuita Anselmo Perri 'Nzermu. Dalle quindici alle diciotto tanti eventi: tempo per la bici con Cicletica di Vicenza; quaderno artistico con Maria Grazia Dal Prà; costruzione di un cassone con semina insieme a Legambiente Vicenza; esposizione di arredo riciclato a cura di Lab37 di S. Vito di Lugazzano.

Foto d'epoca, filmati in soffitta e baule? La storia del Ticino!

Un sito internet per i ricordi e le fotografie d'epoca del Ticino, forse anche della Svizzera italiana. E fors'anche i video in soffitta e nel baule. Nasce un nuovo spazio virtuale che per un mese avrà anche sede - e promozione - alla Filanda di Mendrisio. Come ci ha informato Il Quotidiano di La1. Il nome del sito è LaNostraStoria.ch.  

La viabilità di Locarno - Anche per i turisti?

Una nuova sfida per la città di Locarno. Concentrarsi sulle strade e sui passi pedonali per gli anziani (anche turisti) e per i bambini delle scuole. Una sfida per il responsabile cittadino Ronnie Moretti. Ed oggi in onda un servizio di Il Quotidiano, il tg locale della Svizzera italiana realizzato dalla tv pubblica La1 della Rsi.  

Amore filiale materno, seduttore e maestro, temporaneo e duraturo - Atti, Apocalisse, Salmo 99, Giovanni ed Ermes Ronchi

Amore filiale della mamma per il figlio, differenza fra seduttore e maestro. Mi sembra che ci sia sottintesa la differenza fra temporaneo e duraturo. E quel finale del suo commento al Vangelo (Giovanni 10, 27 - 30), I seduttori e i maestri: due voci ben diverse: scaldare il freddo della solitudine... Proprio in una primavera un po' autunnale dopo i freddi autunnale ed invernale non troppo freddo... La voce di Dio scalda per Ronchi. O altro scalda per un laico o un ateo. E un invito alla lettura  degli Atti degli Apostoli (13, 14.43 - 52); del salmo 99; dell'Apocalisse (7, 9. 14 - 17).

Leonardo Sciascia, la scuola, l'Europa, le Marche, Bartolini e Volpini

L'associazione Gli amici di Leonardo Sciascia dopo un incontro ad Agrigento, la provincia dello scrittore  racalmutese, sarà  a Torino per un incontro dedicato al Centro dell'Italia, precisamente sulle Marche, la scuola e l’Europa. Sabato undici maggio, alle 17.30 allo Spazio Marche del Lingotto. Partecipanti Roberta De Luca, Giovanna Lombardo e Tiziana Mattioli. Fra i temi affrontati per la discussione il rapporto dell'intellettuale siciliano con l'incisore marchigiano Luigi Bartolini e lo scrittore Valerio Volpini.  Non li conosco. Magari cercherò maggiori informazioni.

mercoledì 8 maggio 2019

Como e i libri di Collura su Sciascia e di Paolo Di Stefano

Ad un festival letterario di uno scrittore e giornalista il primo dei due appuntamenti con gli scrittori siciliani. Il terzo di questo festival letterario comasco. Domani, giovedì nove maggio alle diciotto all'auditorium di via S. Abbondio 4 a Como incontro con lo scrittore e giornalista Paolo Di Stefano della Sicilia orientale. Presentazione del suo ultimo libro Sekù non ha paura. Sottotitolo: Una storia di amici in fuga. Seguirà prossimamente un libro di un mio concittadino, Matteo Collura su Il maestro di Regalpetra, Leonardo Sciascia. Vi pubblicherò presto i miei testi sugli incontri su Sciascia a Lugano ed Agrigento? Ho un romanzo firmato dallo scrittore racalmutese ed agrigentino con dedica a mio padre e leggerla mi intenerisce sempre.

Camilleri in tv su Tiresia, Piero della Francesca e Picasso

Andrea Camilleri ha chiacchierato in tv su Guernica di Pablo Picasso, su Piero della Francesca e su Tiresia. Sul dolore del vedere pochissimo nella sua vecchiaia e sulla compensazione con gli altri sensi, sull'ascoltare la radio o sul sentirsi un po' fuori dal mondo.

Sarde a beccafico in tv in versione siciliana o lombarda...

Sarde a beccafico e niente arancini siciliani (piatto con il punto interrogativo, il punto di domanda). Niente cavolfiori con caponata siciliana oppure busiate con sugo al nero di seppia. Origine del nome? Uccellini e un'interpretazione povera proprio con  le sarde... Versione tradizionale per il cuoco Peppe, forse di Catania, che le frigge. Non è piaciuta troppo ai due giudici l'aggiunta del miele per l'agrodolce. La cuoca lombarda di Bagolino le ha, invece, cucinate al forno e non fritte e con l'arancia. Discussione anche sui viaggi in Nepal per la lombarda e in Sicilia, Toscana, Campania per il siciliano. Anche in Sicilia ci può essere l'adrenalina del viaggio giovanile... Non soltanto in Nepal... Il programma è Cuochi d'Italia su Tv8.

Il ritornello del martedì dei Rolling Stones

Quel ritornello più noto della canzone nel video di Ruby Tuesday dei Rolling Stones di Mick Jagger e Keith Richards su una radio italiana. Più noto dell'associazione della canzone con il gruppo... Ci saranno musicisti siciliani che si ispirano alla loro musica?

Il treno di Paul Simon ed Art Garfunkel

Bello vedere il treno nel video di The Boxer di Paul Simon ed Art Garfunkel su una radio italiana. Ci saranno musicisti siciliani che si ispirano alla loro musica?

martedì 7 maggio 2019

Raffaele Crocco, l'atlante delle guerre in Europa e nel mondo

La Terra non è soltanto bei luoghi turistici, ma anche zone di conflitto o anche bei luoghi, ma con una guerra. Ha un aspetto invitante Raffaele Crocco, giornalista, autore di Atlante Delle guerre e dei conflitti nel mondo. Che invita a continuare a vedere il programma di cui era ospite. Il Venezuela, lo Sei Lanka e la Libia. Ma purtroppo anche l'Europa.
Che belle le visite guidate a Santa Maria degli Angioli a Lugano con gli attori e le attrici!

All'aria aperta contro la miopia

Un programma della tv svizzera con documentari si è occupato della miopia. Per ridurla notevolmente basta stare all'aria aperta 2 ore al giorno e non troppo in luoghi chiusi. Ci sarebbe un aumento della miopia nel mondo.

domenica 5 maggio 2019

Santuari siciliani ed agrigentini, la Notte dei santuari, Santa Maria del Cengio ad Isola Vicentina ed Ermes Ronchi

Ho acceso la tv, A sua immagine di Rai1 casualmente ed in onda c'era padre Ermes Ronchi che in un servizio presumibilmente raccontava la storia del bellissimo santuario di Santa Maria del Cengio in uno spezzone del programma sulla Notte dei santuari fra sabato primo giugno e domenica due. Frate Ronchi parlava di innovazione. Ci saranno anche santuari agrigentini e siciliani da visitare?

venerdì 3 maggio 2019

Le rose di Carlo Pagani

Come la rosa moderna Wellbeing, una rosa un po' inusuale, differente nella forma dalle altre rose consuete. Vista in Le stagioni in casa con Oriana Girotto Cavazza.

«Guida al verde» con Carlo Pagani

Il melograno, la bouganvillea e l'oleandro - Carlo Pagani e le "mie" piante. Ve ne scriverò prossimamente.

Le rose di Pagani. Rosa Wellbeing.

Tradimenti, agápe e philéo - Giovanni della Croce, il Vangelo di Giovanni, gli Atti, il Salmo 29, l'Apocalisse ed Ermes Ronchi

#ErmesRonchi #Amore-ErmesRonchi #CMLibri #CMViaggiFede E se anche l'avrò tradito per mille volte, lui per mille volte mi chiederà: mi vuoi bene? E non dovrò fare altro che rispondere, per mille volte: sì, ti voglio bene.



Nonostante tutto il tradimento c'è l'amore ed il volere bene. Come mi piacciono queste parole conclusive di padre Ermes Ronchi in conclusione di Alla fine saremo tutti giudicati sull'amore, il suo commento al Vangelo di Giovanni (21, 1 - 19). Frate Ronchi consiglia anche la lettura degli Atti degli apostoli (5, 27 - 32 e 40 - 41), del Salmo 29 e dell'Apocalisse (5, 11 - 14).


Testo pubblicato anche sulla pagina Facebook di padre Ermes Maria Ronchi.

#Salmi

La riabilitazione in Italia ed in Sicilia

Nella mia città un convegno sulle patologie dello scheletro dall'eta pediatrica in poi, sulla riabilitazione, dal titolo #RiabilitAg. Relazioni ed interventi anche del professor Ciro Villani, ortopedico all'unità operativa complessa di Ortopedia e traumatologia del policlinico Umberto I di Roma e dell'ortopedico Mattia Cravino di Torino (Poliambulatorio San Paolo, ospedale infantile Cesare Arrigo ed ospedale Mauriziano).

Interventi nazionali. Villani su Patologie dell’anca in età pediatrica, diagnosi ed indicazioniterapeutiche, tra chirurgia ed ortesi. Cravino su Scoliosi: quadri clinici ed indicazioni chirurgiche.

Fra i dottori Alfredo Nardi (Rovigo) sul tema La diagnosi differenziale di laboratorio delle osteopatiemetaboliche. La diagnosi clinica delle fratture da fragilità vertebrali.

Medici siciliani. Dalla Sicilia: Domenico Garbo (Policlinico Giaccone di Palermo), Silvio Crinò e Vincenzo Adriano Paolillo (Palermo), Edoardo Salvatore Denaro (Siracusa), Luigi Manfrè, Michele Vecchio e Vito Pavone (Catania).

Interventi dall'Est della Sicilia. Pavone su Il piede piatto giovanile: quadri clinici e indicazioni terapeutiche, ortesica e chirurgicaDenaro su Scoliosi: indicazioni ortesiche e terapia fisica. Manfrè su Imaging ed indicazioni ai trattamenti interventistici sulla colonna vertebrale.

Interventi dalla Sicilia occidentale. Paolillo su Terapia protesica del ginocchio: indicazioni alla chirurgia come, quando e perchéGarbo su Camera iperbarica ed indicazioni nelle patologie ossee. Crinò su La gestione della terapia antalgica nelle problematichescheletriche, dalla lombalgia alla metatastasi.

Dottori agrigentini. Dalla provincia di Agrigento: Domenico De Cicco (Sciacca). Da Agrigento: Rosario Ciraulo, Fausto Crapanzano, Dario Giglio, Giuseppe Gramaglia, Rosario Lupo, Giancarlo Pancucci, Calogero Tona ed Alfredo Zambuto. 

Dottoresse. Fra i medici donna Valeria Coco (Acireale), Maria Pia Onesta (Catania), Sara Lanza (Ragusa) e Giulia Letizia Mauro (Policlinico Giaccone di Palermo). E da Agrigento Mariella Costanza, Valeria Runfola e Maria Milazzo.

Sostegni. Patrocinio della Simfer (Società italiana di medicina fisica e riabilitativa), della Siommms (Società italiana dell'osteoporosi, del metabolismo minerale e delle malattie dello scheletro) e dell'Ason (Associazione specialisti osteoarticolari nazionale). Contributi di Abiogen Pharma, Amgen, Centro ortopedico Sutera, Ortopedia Bennica Marasco, Fidia, Laborest, Mida Farma, Pharmaline, Centro ortopedico Ferranti, Orthoservice Ro+Ten. 

Siculiana in «Porte aperte» dal romanzo di Leonardo Sciascia, in «Cadaveri eccellenti» e in «Sedotta e abbandonata»

#LetteraturaSiciliana #Sciascia Siculiana (Ag) nei film. In Cadaveri eccellenti di Francesco Rosi (si vedrebbe piazza Umberto I), in Porte aperte di Gianni Amelio dal romanzo di Leonardo Sciascia (cortile del palazzo Alfani), in Sedotta e abbandonata di Pietro Germi con Stefania Sandrelli e Lando Buzzanca (chiesa madre e piazza del Comune nei dintorni, che vedo abbastanza spesso ogni anno).






Avevo visto quest'ultimo film in una rassegna cinematografica di Favara anni fa e non sapevo che ci fossero state le riprese lì...  

Quanto a Gianni Amelio, anni fa era stato ad Agrigento al cinema Astor ed al Museo Pietro Griffo all'Efebo d'oro ed avevo ascoltato le sue parole. 

Grazie a Siculiana On Line per i video di Lu Cinema di la Strata Longa proiettati durante la Sagra del cuddiruni siculianisi. Buon lavoro a FreeMind, ad Alt Siculiana ed al MeTe - Museo della Memoria e del Territorio, aperto gratis durante la sagra (lo avevo visitato anni fa).

«Il giorno della civetta» di Sciascia, «mi ci romperò la testa» del capitano Bellodi e «Gomito di Sicilia» di Giacomo Di Girolamo

#LetteraturaSiciliana #Sciascia Ci sarebbe una citazione di «Il giorno della civetta» di Leonardo Sciascia in «Gomito di Sicilia» di Giacomo Di Girolamo: «mi ci romperò la testa». Frase del capitano Bellodi. Ho saputo del libro di questo gionalista trapanese da Eat Parade del Tg2.

Chi viaggia per perdersi o per trovarsi con Bufalino


#LetteraturaSiciliana «C'è chi viaggia per perdersi, c'è chi viaggia per trovarsi» è una frase di Gesualdo Bufalino che ho sentito oggi in un programma tv sui viaggi. Il programma è Sì Viaggiare del Tg2 e la citazione è tratta da «Bluff di parole» del 1994 (Bompiani), individuata grazie al sito frasicelebri.it. Francamente io viaggio per perdermi e per trovarmi e per mille altri motivi, anche di lavoro.

Il ponte Morandi e la Valle dei Templi di Agrigento

Ci sarà un convegno ad Agrigento sull'abbattimento del viadotto Morandi o sulla sua armonizzazione nel modo migliore con la Valle dei Templi di Agrigento. Armonizzazione che purtroppo non c'è oggi e da tantissimi decenni. Sono molto pessimista. Che materiali ci sono stati in questi decenni in quel ponte? Se rimanesse in piedi sarebbe un pugno all'occhio? 

Parteciperanno alla discussione Gaetano Bordone (Fai di Siracusa), Alberto Cazzani, Lorenzo Jurina ed Alberto Grimoldi (Politecnico di Milano) provenienti da Milano e dalla Lombardia, Giuseppe Gangemi, Nunzio Scibilia, Gaspare Massimo Ventimiglia e Michele Sbacchi (Università di Palermo), Rosalba Panvini (Soprintendenza di Catania), Enzo Siviero (università eCampus), Giovanni Tesoriere (università Kore di Enna). 

mercoledì 1 maggio 2019

L'amore che non tocca, gli Atti degli apostoli, il Salmo 117, l'Apocalisse, il Vangelo di Giovanni ed Ermes Ronchi

#ErmesRonchi #CMLibri #CMViaggiFede Che bello se anche noi fossimo formati, come nel cenacolo, più all'approfondimento della fede che all'ubbidienza; più alla ricerca che al consenso! Così scrive padre Ermes Ronchi nel suo commento al Vangelo Le ferite di Gesù, alfabeto dell'amore. Magari si può anche non essere cristiani e cattolici, ma vale sempre l'invito alla ricerca che al consenso! Anche per chi ha altre fedi o non crede o è laico ed agnostico o spirituale! Due poli in lotta. A volte domina la ricerca ed a volte il consenso. A volte anche la ricerca del consenso... Questo commento è stato pubblicato sul profilo Facebook di padre Ermes Maria Ronchi e su Avvenire.

domenica 28 aprile 2019

Il «Viaggio in Italia» di Goethe in Sicilia e la Cattedrale di Agrigento «grecheggiante»

#CMViaggi Fra diciotto anni saranno duecentocinquanta... Ventiquattro aprile del 2037. Johann Wolfgang von Goethe arrivò a Girgenti al levar del sole di martedì 24 aprile del 1787. E, dopo i momenti iniziali, il cicerone, un bravo preticello, è sensibile alle richieste più o meno espresse dei suoi interlocutori e, per soddisfare la loro indole artistica, li condusse alla cattedrale

Com'era «differente» rispetto al duomo di oggi! Un sarcofago ben conservato, custodito come altare, che raffigura Ippolito con i suoi compagni di caccia e i cavalli, trattenuto dalla nutrice di Fedra che vuol consegnargli una tavoletta. La cultura classicheggiante tedesca che predomina?  

Scopo precipuo dell'autore fu quello di raffigurare un bel gruppo di adolescenti; si spiega così che la vecchierella, dalla personcina di nana, stia in mezzo ad essi come un elemento accessorio che non turba l'insieme. Armonia classica non modificata significativamente dal particolare che «stravolge» senza stravolgere. 

In fatto di bassorilievi, non credo d'aver mai visto nulla di più ammirevole e di meglio conservato al tempo stesso. Finora non avevo conosciuto un simile esempio del più bel periodo dell'arte greca. E se lo scrive Goethe... 

Ad epoche più remote ci sentimmo trasportati ammirando un prezioso vaso di notevoli dimensioni, in perfetto stato di conservazione. Entro la nuova chiesa si ravvisano pure, celati qua e là, vari resti dell'architettura antica. Non meglio precisati. Il sarcofago ed il vaso non sono più nella cattedrale. 

Infine dopo un po' di storia su un momento settecentesco del monumento eccovi i miei video - su MobyPicture ed altrove - girati all'interno ed anche all'esterno, da via Duomo o dintorni. 




E il mio testo principale sulla Agrigento letteraria o quanto scrivevo sulla cappella di San Bartolomeo dello stesso duomo o su una delle facciate durante la festa di San Calogero.

Gli archi e l'affresco della cappella di San Bartolomeo

Sono belli gli archi di questo gioiellino, forse non molto appariscente. O no? E peccato che non si veda molto degli affreschi.


E questa chiesa agrigentina è stata protagonista del programma tv Kilimangiaro di Rai3 anni fa con un riferimento a Stefania Battistini.

«Horcynus Orca» di Stefano D'Arrigo e Caucana

Horcynus Orca di Stefano D'Arrigo fu composto nella villa del suo amico ed imprenditore Cesare Cipelli sulla costa ragusana di Caucana, come ci ha riferito un servizio di Tgr Mediterraneo di Rai3. Spero di potere leggere il libro presto in biblioteca. Intanto eccovi il mio testo principale su questo blog sulla letteratura siciliana

lunedì 18 febbraio 2019

Le ville Palagonia e Butera di Bagheria


Ho visto queste due ville della cittadina in provincia di Palermo in un programma televisivo insieme ad un ristorante e ad un panificio. Che belle! Che bel programma!