giovedì 11 luglio 2019

Ermes Ronchi

Se vorrete leggere le mie considerazioni sul commento al Vangelo della domenica di padre Ermes Ronchi, eccolo qui su @ErmesRonchi su Twitter, una mia pagina non ufficiale.            Il Santuario di S. Maria del Cengio ad Isola Vicentina (Vc), la sua storia, l'innovazione e la Notte dei santuari.                                     
   
Tradimenti, agápe e philéo - Giovanni della Croce, il Vangelo di Giovanni, gli Atti, il Salmo 29, l'Apocalisse

L'amore che non tocca, gli Atti degli apostoli, il Salmo 117, l'Apocalisse, il Vangelo di Giovanni.

Non riempiamoci di cose, non saziamo tutti gli appetiti e cerchiamo anche fischi e dissenso? Geremia, il Salmo 1, la Prima lettera ai Corinzi, il Vangelo di Luca.

Gesù che "scappa di casa", i sovranisti. 

Identità, possesso e un pensiero alla gelosia. Il vangelo di Marco, Isaia, il Salmo 114, la Lettera di Giacomo.

Il Vangelo di Marco e il sordomuto, padre David Maria Turoldo, i Salmi, Sant'Ireneo, Isaia e la lettera di Giacomo.

Deuteronomio, Salmo 14, la Lettera di Giacomo, il Vangelo di Marco. San Francesco d'Assisi, Johann Baptist Metz.

Il Vangelo di Giovanni, Giosuè, il Salmo 31, la Lettera di San Paolo agli Efesini.

Il «ritmo incantatorio», il «vivere davvero» ed il «sapore della vita».

«Io sono il pane vivo, disceso dal cielo», Elia che mangia, il Salmo 33, la Lettera agli Efesini di San Paolo ed il vangelo di Giovanni.





<blockquote cla 55ss="twitter-tweet" data-lang="it"><p lang="it" dir="ltr">&quot;Noi non siamo i padroni delle cose&quot;. Grazie, padre Ronchi. Verissimo! Neanche delle persone. Devo confessarle che mi inquieta un po&#39; &quot;il sogno che un altro mondo è possibile&quot;. Grazie per le citazioni di Gandhi e Miguel de Unamuno. <a href="https://t.co/qdoBaufZoA">https://t.co/qdoBaufZoA</a> <a href="https://t.co/xuw5px2ZOd">https://t.co/xuw5px2ZOd</a></p>&mdash; Ermes Maria Ronchi (@ErmesRonchi) <a href="https://twitter.com/ErmesRonchi/status/1023651963265798145?ref_src=twsrc%5Etfw">29 luglio 2018</a></blockquote>
<script async src="https://platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>

<iframe src="https://www.facebook.com/plugins/post.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2FCMLibri%2Fposts%2F1783101575105414&width=500" width="500" height="415" style="border:none;overflow:hidden" scrolling="no" frameborder="0" allowTransparency="true" allow="encrypted-media"></iframe>




Qui la pagina ufficiale di padre Ermes Maria Ronchi su Facebook. Visitatela ben volentieri, come faccio io!

La straordinaria attualità del samaritano che soccorre un mezzo morto per strada

In tempi in cui qualcuno non soccorre una parabola molto attuale, no? E dobbiamo "soccorrere" i piccoli dell'Emilia Romagna al centro settimane fa di una notizia arrivataci? Certamente! Quando le regole oscurano la legge di Dio è il titolo del commento di padre Ermes Ronchi al Vangelo di questa settimana. E basta con queste regole! Intanto vado a vivere fuori da internet! A poco a poco aggiungerò altro a questo articolo! Intanto potete leggere gli altri che ho scritto in questi mesi a proposito di padre Ermes. Altrimenti rimarrei ore ed ore a scrivere e non vivrei... Niente panificio ed altro... Ma almeno i consigli di lettura di frate Ermes sì: Dt 30, 10 - 14; Salmo 18 (19); Col 1,15 - 20; Lc 10, 25 - 37 e Mc 4, 33 - 34.

giovedì 27 giugno 2019

David Maria Turoldo, il pellegrino di Weber e Bauman, il Primo libro dei Re, il Salmo 15, la lettera ai Galati ed Ermes Ronchi

Gesù contro il fuoco e fiamme per gli altri e per la libertà. Il suo obiettivo è l'uomo, ogni uomo, come insegnatoci da padre David Maria Turoldo. Che padre Ermes Ronchi ha ricordato in un convegno giorni fa a Milano, come vi scriverò in un altro articolo. Cristo pellegrino senza frontiere in un mondo di incontri. Aggiungo io, il vostro blogger, che la parola pellegrino mi ricorda la tradizione sociologica, Max Weber e Zygmunt Baumann. Gesù è "contro" chi vuole vivere tranquillo ed in pace nel suo nido e per chi diventa "aratore" nei campi del mondo. Nel commento al Vangelo di Luca 9, 51 - 62, Per il Signore ogni uomo viene prima delle sue idee, pubblicato oggi sul quotidiano dei vescovi italiani, padre Ronchi fa trasparire leggermente sullo sfondo del suo testo le contraddizioni "malinconiche" dell'uomo d'azione che non brucia gli eretici e chi non la pensa come lui. E questo testo ha uno stile avvincente. Ti invita ad essere letto, ad andare avanti nella lettura. Misterioso. Come nello stile consueto dello scrivere e del parlare del nostro carissimo frate Ronchi. E le letture consigliate sono 1Re 9, 16.19 - 21; il Salmo 15; Galati 5, 1.13 - 18).

giovedì 20 giugno 2019

Condivisione, solidarietà e comunità o solitudine ed individualismo? La moltiplicazione dei pani e dei pesci, Genesi, Salmo 109, Prima lettera ai Corinzi, Vangelo di Luca ed Ermes Ronchi

Il commento del vangelo di questo giovedì di padre Ermes Ronchi - Condividere gioco divino cui il Signore invita tutti - è incentrato sul famosissimo miracolo della moltiplicazione dei cinque pani e dei due pesci. Dopo che farò colazione ed andrò a comprare il pane cercherò di aggiornare lentamente questo articolo finché non ci sarà il testo definitivo. Magari tornate o consultate nel frattempo altri testi su padre Ermes cliccando qui sotto il tag Ermes Ronchi. Proprio qualche settimana fa il Parlamento di una Regione italiana  ha approvato una legge regionale sull'obbligo di pesce e vino negli agriturismi di quel territorio. Pesci e vino sono molto evangelici... Vi scriverò anche della Regione Sicilia e dell'associarsi contro le difficoltà. A presto. Intanto eccovi i consigli di lettura di frate Ermes: Genesi 14, 18 - 20; Salmo 109; 1 Corinzi 11, 23 - 26; Luca 9, 11 - 17.

mercoledì 19 giugno 2019

"Il giorno della civetta" di Sciascia - L'Enrico VI di Shakespeare, le bestemmie, i continentali

Ebbene sì. Il giorno della civetta, scelto per la Maturità 2019, prende il titolo da una citazione dall'Enrico VI di William Shakespeare. Si legge: ... come la civetta quando di giorno compare. Da cui Il giorno della civetta. Semplicemente un possessivo. E poi il bigliettaio di un bus che bestemmiò e bestemmiò ancora nella prima pagina del romanzo. Mi ricorda certi studenti che purtroppo bestemmiano. Non importa il luogo, il nome del paese, semplicemente S. nel testo. L'angolo di via Cavour e di piazza Garibaldi con una chiesa e il bus per Palermo sono gli "indizi" offerti al lettore. Ed il paese vicino si chiama B. nel romanzo. Subito dopo il maresciallo pensa che nelle scuole patrie non lo danno al primo venuto il diploma di ragioniere. Chissà se questa frase sul diploma di Maturità di ragioniere non sia stato uno dei motivi per la scelta di questo libro agli esami finali 2019 della scuola superiore... E c'è anche un'opinione particolare sui "continentali" secondo i soci della cooperativa Santa Fara, su coloro che abitano nel continente Europa; sono gentili, ma non capiscono niente.

domenica 16 giugno 2019

Rainer Maria Rilke - Ermes Ronchi in tv

E padre Ermes ha citato il poeta tedesco! Ed ho pensato ad un gesuita americano, della città del fratello  di mia nonna, che mi è stato presentato da un professore universitario americano - canadese. Un gesuita, direttore di una biblioteca a Roma, che apprezza moltissimo questo artista europeo. E ho scritto moltissimo su frate Ermes. Vi basta cliccare sul tag a lui dedicato qui sotto. Vi ricordo, peraltro, che ho un profilo You Tube, CMLibri. Magari potete seguirmi lì!

giovedì 13 giugno 2019

Leopardi, i Proverbi, il Salmo 8, i Romani, Giovanni, il punk ed Ermes Ronchi

"In principio c'è la relazione" di Bachelard e, udite udite, il "pessimista" di Recanati con gli "interminati spazi"... C'è tutto questo in Trinità, il mistero che abita dentro noi di padre Ronchi. Esistere è coesistere, convivere... Respirare bene, allargare le ali, padre, figlio.... Spirituale e reale coincidono... Armoniosa pace e chissà quando durerà e se durerà per sempre... E chissà se alcuni vorrebbero che anche virtuale e reale coincidessero... Carissimi ragazzi, fate moltissima attenzione al virtuale.... Siate prudentissimi! Una strada che si apre, orizzonti inesplorati, un trascinamento in avanti della storia... Futuro... Altro che no future punk di God Save The Queen dei Sex Pistols! Scrive frate Ronchi: "E allora su questo sterminato esercito umano di incompiuti, di fragili, di incompresi, di innamorati delusi, di licenziati all'improvviso, di migranti in fuga, di sognatori che siamo noi, di questa immensa carovana, incamminata verso la vita, fa parte Uno che ci guida e che conosce la strada. Conosce anche le ferite interiori, che esistono in tutti e per sempre, e insegna a costruirci sopra anziché a nasconderle, perché possono marcire o fiorire, seppellire la persona o spingerla in avanti".  E buona lettura di Proverbi 8, 22 - 31; del Salmo 8; della Lettera di San Paolo ai Romani 5,1- 5 e del Vangelo di Giovanni 16,12 - 15. Sono le letture consigliate in questo commento al Vangelo della domenica che si può leggere su un giornale e che si potrà leggere sulla pagina Facebook di padre Ermes. Ed eccovi anche le mie pagine Facebook, CMLibri e CMMusica. Magari mettete Mi piace su questi miei profili o seguitemi sulla mia pagina CMLibri su Twitter!