giovedì 27 febbraio 2020

Mia Martini, Califano, Lauzi, Baldan Bembo, «Inno», «Fammi sentire bella» e «Piccolo uomo»

Il cantautore Dario Baldan Bembo esegue al pianoforte alcune note di «Fammi sentire il cielo» che ha scritto insieme al cantante pop Franco Califano per un'interprete stupenda che si chiamava Mia Martini. Baldan Bembo ha anche eseguito al programma «Mia Martini - Fammi sentire bella» di Rai 3 la canzone «Inno». E poi si sono viste «Piccolo uomo» di Bruno Lauzi e Baldan Bembo cantata da Lauzi a «Senza rete» del 1972 ed anche interpretata da Mia Martini. 

La colonna sonora di «Il richiamo della foresta» di Powell

«Il richiamo della foresta» da Jack London con Ford e la colonna sonora di John Powell

Non mi ha colpito la presentazione del film con il sempre bellissimo e affascinante Harrison Ford - dal romanzo di Jack London - a «Weekend al cinema» di Stefano Masi su Rai News 24. Un orso e panorami stupendi nel trailer ufficiale hd su You Tube (i miei profili You Tube sono CMLibri e CMMusica). Regista Chris Sanders (film di animazione «Lilo & Stitch», «Dragon Trainer» e «I Croods»), come ho letto su AgrigentoOggi su Agrigento notizie gratis, ed attori Omar Sy, Karen Gillan e Dan Stevens. Non li conosco assolutamente. Il cane Buck - incrocio fra San Bernardo e Scotch Collie, pastore scozzese, - e John Thornton, cercatore d'oro; la  Valle di Santa Clara in California e lo Yukon in Canada; la «Corsa all'oro» del 1890 ed anni seguenti. Distribuzione dei Twentieth Century Studios Italia ed ho trovato alcune di queste informazioni su Ecosia. Come quelle sulle musiche di Powell. Film della Twentieth Century Fox - titolo originale «The Call of the Wild» - in proiezione al CineStar di Lugano e ad Agrigento (orari degli spettacoli 18.30, 20.30 e 22.30) al cinema multisala Ciak. Se fossi stato ad Agrigento sarei forse andato alle sei e mezza del tardo pomeriggio. Ma, chissà, forse alle otto e mezza/dieci e mezza di sera. 

Sciascia vicino a me, Manzoni e il «mio» lago di Como, Goethe e la letteratura francese

Un incontro su Leonardo Sciascia, Alessandro Manzoni, Voltaire e Montaigne. Sullo spunto della presentazione di Il maestro di Regalpetra di Matteo Collura. Nella mia città. Un'occasione per leggere la Storia della colonna infame di Manzoni con testo sciasciano e Candido, Goethe e Manzoni e Il teatro della memoria - La sentenza memorabile dell'intellettuale siciliano Leonardo Sciascia. E forse anche Todo Modo e La strega e il capitano dello scrittore racalmutese. Un occasione per me per ripensare al lago di Como visto che vivo lì vicino. E Sciascia viveva a Racalmuto, paese vicino alla mia Agrigento. All'incontro agrigentino ha cantato e suonato anche il musicista Antonio Zarcone, che ha interpretato opere di Rosa Balistreri.

Giro d'Italia 2020 nella mia Agrigento e in Sicilia, ma anche a Morbegno e in Valtellina e sul lago di Como!

Wow! Nella mia Agrigento martedì dodici maggio ed ho visto il tempio della Concordia e la Valle dei Templi in un servizio tv del tgr Lombardia. La tappa sarebbe la Palermo - Agrigento, seguita dalla Caltanissetta - Etna Piano Provenzana mercoledì tredici e dalla Catania - Villafranca Tirrena giovedì quattordici, ma ci saranno anche gli altri miei territori: Valdidentro giovedì ventotto, la mia carissima ed amatissima Morbegno, da cui partirà la tappa diretta ad Asti venerdì. Che percorrerà tutto il lago di Como sul versante comasco, come ho appreso da Etg Target, il telegiornale di Etv, Espansione tv, la televisione locale della provincia comasca. Compresa Menaggio. E forse andrò a vedere lì il Giro venerdì ventinove. Conclusione in un altro territorio che conosco con la cronometro individuale Cernusco sul Naviglio - Milano domenica trentuno.

Palma capitale della cultura e Tomasi di Lampedusa? Pirandello, Porto Empedocle, Agrigento ed Aragona, Sciascia e Racalmuto - E la Lugano di Hesse, i Grigioni di «Heidi», la Valsolda di Fogazzaro e la Lombardia di Manzoni

Devono avere ancora più valorizzazione grazie a Luigi Pirandello Agrigento, Porto Empedocle ed Aragona, grazie a Giuseppe Tomasi di Lampedusa Palma di Montechiaro, candidata a capitale italiana della cultura 2021, e grazie a Leonardo Sciascia Racalmuto? Senza dimenticare la Lugano hessiana, la Maienfeld (Grigioni)  di «Heidi», il lago di Lugano  e la Valsolda secondo Fogazzaro ed il lago di Como lecchese, Monza e Milano manzoniane. Peraltro ci sono anche un Pirandello «manzoniano» ed uno Sciascia «manzoniano». Questa riflessione mi è venuta in mente leggendo un articolo del giornalista agrigentino Nino Ravanà di AgrigentoOggi su Agrigento notizie gratis. In questo pezzo giornalistico si parlava di Vincenzo Maniglia, sindaco al Comune di Racalmuto, e del sindaco Stefano Castellino - che avevo conosciuto tanti anni fa - del Comune di Palma. 

«Il delitto Mattarella» con Donatella Finocchiaro, Lollo Franco, Friscia, Musumeci e Sperandeo

Nel film anche una versione cinematografica di Gladio, del presidente della Repubblica Sandro Pertini, del carcere Ucciardone di Palermo, della banda della Magliana e di un Giovanni Falcone giudice istruttore. Fra le attrici un'attrice abbastanza giovane come Donatella Finocchiaro. Fra gli attori con i capelli un po' sale e pepe oppure sale e pepe o bianchi Lollo Franco, Sergio Friscia, Tuccio Musumeci e Tony Sperandeo. Produzione anche di Arancia Cinema.

mercoledì 26 febbraio 2020

Piersanti Mattarella: il libro di Giovanni Grasso, ma anche Tidona nel film di Grimaldi con Gullotta e Guia Jelo

Andrea Tidona è molto gentile e due volte mi ha presentato in video suoi spettacoli a teatro. Uno dei due video potete vederlo su CMLibri su Twitter (video). Ho anche pubblicato una foto con lui sull'album #CMTeatro su CMLibri su Facebook. Il diciannove marzo uscirà al cinema «Il delitto Mattarella» del regista Aurelio Grimaldi con Leo Gullotta, Donatella Finocchiaro, Lollo Franco, Sergio Friscia, Guia Jelo, Tuccio Musumeci, Tony Sperandeo. E volevo ricordarvi il libro «Piersanti Mattarella» di Giovanni Grasso  - sottotitolo «Da solo contro la mafia»  con prefazione del professore Andrea Riccardi, fondatore della comunità di Sant'Egidio sull'ex presidente della Regione siciliana, Piersanti Mattarella, ucciso dalla mafia. Biografia pubblicata dall'editore San Paolo. Informazioni sul saggio di Grasso  trovate grazie ad Ecosia. Video You Tube con il trailer del film della Cine1 Italia srl visto su Radio Web Italia. Nella pellicola, a quanto pare, la versione cinematografica di un Pietro Grasso giovane sostituto procuratore, di un Giovanni Falcone giudice istruttore, di neofascisti, della banda della Magliana, di Gladio. Da giovedì diciannove marzo al cinema in Italia. 

Anselmo Paleari, l'Uomo dal fiore, Maragrazia, Donn'Anna Luna, Belluca e Donata Genzi - Pirandello va al museo

E volete fare un tour letterario con il mio blog CMViaggi in questo museo ed alla biblioteca Lucchesiana ad Agrigento, città natale di Luigi Pirandello ed ispiratrice di numerose sue opere letterarie? Sicuramente Anselmo Paleari è uno dei protagonisti di Il fu Mattia Pascal a Roma; L'uomo dal fiore in bocca ha origine dalla novella Caffè notturno, poi La morte addosso



Maragrazia è protagonista di L'altro figlio; Donn'Anna Luna di La vita che ti diedi ispirata alle novelle pirandelliane La camera in attesa e I pensionati della memoria. 
Belluca della novella Il treno ha fischiato; Donata Genzi di Trovarsi; Mal giocondo e la Villa degli Scalognati

Questi personaggi pirandelliani, trasformati in degenti della casa di cura Villa MalGiocondo di Gaetano Aronica e Giovanni Volpe già in scena al Museo archeologico Pietro Griffo di Agrigento. Produzione della Fondazione Teatro Pirandello per il Natale di Verso Agrigento 2020.


Con Andrea Tidona, Gaetano Aronica, Ilaria Bordenca, Franco Bruno, Barbara Capucci, Giusi Carreca, Gabriele Ciraolo, Silvia Frenda, Marcella Lattuca, Rosa Maria Montalbano, Giovanni Moscato, Salvatore Nocera Bracco, Marianna Rotolo, Claudio Vasile Cozzo ed Arianna Vassallo.
E c'erano la forma e la vita.

Leopardi, il figlio cambiato. Andrea Tidona, la carriola e Pirandello

La signora Frola e Marco Trupia e Giacomo Leopardi e il figlio cambiato. Andrea Tidona cita la carriola. Tutto questo in Villa Malgiocondo da Luigi Pirandello che ho guardato. L'aver capito il gioco...!

Dotti ed una foto

Se fosse lui non riuscirei a riconoscerlo. In ogni caso ci sono i suoi libri, di Guido Dotti. E vi ricordo il mio profilo CMLibri su Twitter e Facebook. Il monaco Guido Dotti ha tradotto «Politica e coscienza» di Roger Lipsey (Edizioni Qiqajon). La foto a cui mi riferisco e che ho visto è stata pubblicata dal signor Tarcisio Scarpellini su Facebook con commenti di un altro signore, Nicola Ventimiglia. 

sabato 22 febbraio 2020

Alonzo King Ballet al Lac di Lugano

Ecco la foto scattata a Lugano. Che ne pensate dei movimenti del ballerino? Bene? 


 Vi auguro di divertirvi a questo spettacolo del Lac! 

Nicoletti, Colangeli e «L'uomo, la bestia, la virtù» cinico, feroce, comico, crudamente drammatico di Pirandello

Grottesco estremo, feroce. Ah, la terra abbandonata, l'albero e il nocciolo, «Seduci e adduci» nelle battute di Colangeli!

«Sei, pallida, sei morta fai schifo. Ma come pensi che la bestia possa apprezzare la descrizione e la finezza del bello e delicato, la soavità della grazia malinconica. Ma quando mai?» 

Il regista siciliano, oramai romano, Giancarlo Nicoletti e compagnia teatrale si sporcano le mani «col cinismo, la ferocia, la comicità sbordante e la drammaticità cruda di Pirandello» in «L'uomo, la bestia, la virtù» di Luigi Pirandello al Teatro Fontana di Milano dalla novella pirandelliana «Richiamo all'obbligo».


Parole di Nicoletti lette nell'articolo «Il triangolo lei, lui, L'altro Così Pirandello critica i falsi valori borghesi» di Claudia Cannella sulla pagina Cultura & tempo libero di una pagina di Milano del Corriere della sera. E su questa rappresentazione hanno scritto anche «Teatro e critica», «Unfolding», «Corriere Spettacoli», Flaminio Boni, «La platea» («Nicoletti esalta il pervicace umorismo insito nella scrittura», «La Nouvelle Vague» («Uno spettacolo semplicemente eccezionale» con parole che ricordano il saggio pirandelliano «L'umorismo»),  «Che c'è di nuovo» (riferimenti alla Magna Grecia siciliana, a Bunuel e Lars von Trier dalle note di regia), «Spettacolo Musica Sport» - SMS News Quotidiano,  «Poltronissima con Luca & Max» (con foto «ufficiali» di presentazione) e «Gufetto Magazine».

 

Il professor Paolino «vittima e carnefice» (Colangeli), la signora ed il capitano Perrella (signora Perella). Tre atti, apologo, farsa tragica, apparente comicità e leggerezza, ipocrisia borghese, l'Italietta volgare, sangue, sesso, «merda» e cibo (alcune di queste parole nelle note di regia).


Attori Giorgio Colangeli (premio David di Donatello, «Il teatro è come la psicoanalisi», «a teatro tutto finto, ma verosimile»), Pietro De Silva (Capitano Perella), Alessandro Giova, Diego Rifici, Alex Angelini, Giacomo Costa, Giuseppe Carvutto e attrici Valentina Perella e Cristina Todaro.

Scene di Laura De Stadio; costumi di Giulia Pagliarulo; design delle luci di Daniele Manenti; luci di Michele Tului; realizzazione scene di Umberto Pischedda; direttore di scena Cristian Carcione; foto di Luana Belli; una produzione «I due della città del sole» e «Altra scena» con il supporto del Ministero per i Beni culturali. In altri teatri hanno recitato Filippo Gili, Alessandro Solombrino e Francesco Petit-Bon.

Spettacolo a cui si può assistere con l'abbonamento «Invito a teatro». E potrei andarci.

Niente intellettualismi ed attualizzazioni troppo aggressive ha, peraltro aggiunto il protagonista Colangeli in un servizio di Daniela Langella su Canale 21 visto su You Tube (io, invece, sono CMLibri su You Tube) sulla tappa della tournée al Teatro Braccancino di Roma.

Spettacoli al Teatro Fontana di Milano (via Boltraffio 21 nel quartiere di Isola - MM3 e 5 a Zara e MM2 e 5 a Garibaldi Fs) ad un costo da dieci a ventuno euro fino a domenica ventitre febbraio 2020. La domenica alle sedici e gli altri giorni alle venti e trenta.

Prossimo Pirandello al Fontana sarà «Sei personaggi in cerca d'autore» dal ventiquattro marzo al cinque aprile, ugualmente con «Invito a teatro». Dal ventotto al ventinove febbraio al Teatro Kismet di Bari, il primo marzo al Teatro Artemisio di Velletri in provincia di Roma, il tre marzo al Teatro Mattarello di Arzignano in provincia di Vicenza, il quattro marzo al Teatro degli Impavidi di Sarzana, provincia di La Spezia, dal cinque al sette marzo al Teatro della Tosse di Genova, il dieci marzo al Teatro Testori di Forlì, l'undici marzo al Teatro comunale Ballarin di Lendinara, provincia di Rovigo, il dodici marzo al Teatro Mpx di Padova e dal tredici al quattordici marzo al Teatro dei Servi di Massa.

E poi «Le rane» di Aristofane al Fontana. Prima «Fiaba nera» dal «Macbeth» sia di William Shakespeare sia di Giuseppe Verdi dal sedici al diciassette marzo.

giovedì 20 febbraio 2020

«Uno nessuno e centomila» di Pirandello a Lugano secondo la «E. S. Teatro»


Al Teatro Foce di Lugano con la compagnia E. S. Teatro. Biglietti disponibili anche su una biglietteria svizzera in rete. Promotore la Divisione Eventi e congressi della Città di Lugano. Collaborazione di Ail e Swisslos. 

Ingmar Bergman, Beckett, Giacometti, il Macbeth di Shakespeare, Arvo Pärt

Il filosofo Gianni Vattimo su «1980 - 2020: il Postmoderno quarant'anni dopo» al Public Program della Triennale di Milano. Alle diciotto e trenta in viale Alemagna sei con ingresso libero con registrazione su Eventbrite. Appuntamento di cui sono venuto a sapere grazie a una pagina Cultura & tempo libero di una pagina di Milano del Corriere della sera. Il regista teatrale Alessandro Serra, regista di Il giardino dei ciliegi, in scena anche alla Triennale Milano Teatro, avrebbe lavorato ispirandosi a film di Ingmar Bergman. Fra i suoi spettacoli Beckett Box che dovrebbe essere ispirato alle opere di Samuel Beckett; si è occupato di Alberto Giacometti e ha lavorato a Macbettu in sardo dal Macbeth di William Shakespeare. Con frammenti e citazioni di William Shakespeare By Heart di Tiago Rodrigues martedì undici e mercoledì dodici febbraio alle venti. Prima, da giovedì ventitre gennaio a sabato venticinque alle venti, la musica di Arvo Pärt, di Fratres per quartetto d’archi, per archi e percussione, Fratres per violino, archi e percussione ed il Cantus in memoriam Benjamin Britten in Curon/Graun di OHT. 

Sebastiano Lo Monaco ed «Antigone» di Sofocle, Giancarlo Giannini, Shakespeare e la musica napoletana «jazzificata»

Sant’Agostino, Leibniz, Voltaire ed Hannah Arendt...  


Sebastiano Lo Monaco Creonte in Antigone di Sofocle, tradotto ed adattato da Laura Sicignano (anche regista) e Alessandra Vannucci.


Gli altri attori sono Barbara Moselli (Antigone - secondo Lo Monaco una Giovanna d'Arco), Lucia Cammalleri, Egle Doria, Luca Iacono, Silvio Laviano, Simone Luglio, Franco Mirabella e Pietro Pace. Scene e costumi di Guido Fiorato. Luci di Gaetano La Mela. Produzione del Teatro Stabile di Catania. Ed ho letto l'articolo «La pietas contro la ragion di Stato» di Livia Grossi sul Corriere della sera. Riferimenti di Lo Monaco a Carola Rackete e ad Ilaria Cucchi (che cercano giustizia), al re di Tebe, Creonte, a Polinice, alla Siria, alla Palestina ed all'Olocausto. 

Voltaire, Sciascia vicino a me, 

Manzoni e il «mio» lago di Como, 

Goethe e la letteratura francese

CMMusica. Musiche originali eseguite dal vivo da Edmondo Romano.


 

La tragedia è uno di drammi della nuova stagione teatrale del Teatro Pirandello di Agrigento ed è già stata rappresentata al Teatro della Pergola di Firenze.


A cui non potrò prendere parte perché vivo - piuttosto felicemente - soprattutto lontano dalla mia terra.

Teatro «scespiriano». In scena anche un omaggio a William Shakespeare con Parole note di e con Giancarlo Giannini con il quartetto di Marco Zurzolo e la tradizione napoletana reinterpretata in chiave jazz e un viaggio dal Duecento fino ad oggi.

Biglietti ed abbonamenti in vendita alla biglietteria del teatro in piazza Pirandello nella sede del municipio e, se ho capito bene, da quest'anno anche in rete.

L'«occhio per occhio e dente per dente» ed Ermes Ronchi

Occhi e denti. L'«occhio per occhio e dente per dente», lo schiaffo sulla guancia destra, il malvagio, il tribunale, tunica e mantello, il miglio, qualcosa di «non piacevole» come il prestito, le spalle e Gesù. «La semplicità del vangelo» nell'interpretazione di frate Ermes. La concretezza narrativa e comunicativa, aggiungo. La citazione dello scrittore e poeta francese Christian Bobin, per qualcuno - non per me - noto per la sua opera «Consumazione» (informazioni trovate grazie al motore di ricerca Ecosia).  Non so scrivervi se «Gesù parla della vita con le parole proprie della vita» di Bobin  sia tratta da un suo libro. Sicuramente concordo con Ronchi che questa pagina evangelica sia compresibile anche ai bambini. Aggiungo «quasi comprensibile» con il beneficio del dubbio... «E poi apre feritoie sull'infinito: siate perfetti come il Padre, siate figli del Padre che fa sorgere il sole sui cattivi e sui buoni». Le feritoie sono finestre e sono piccole come i bimbi.  Fanno vedere il sole, la luna, il cielo ed altro. Il Padre che è un padre particolare e speciale e i figli. «Porgi l'altra guancia: disinnesca il male» di padre Ermes Ronchi pubblicato su Avvenire e su Avvenire.it sulla collezione Ermes Ronchi #CMLibri di CMLibri su Mix. Pubblicazione oggi giovedì venti febbraio 2020.

lunedì 17 febbraio 2020

Gesù che guarisce secondo Ermes Ronchi - I Proverbi e la Geenna

Ermes Ronchi.


Prima lettera di Giovanni 3, 15 citata da Ermes Ronchi in "Gesù viene a guarirci, non a rifare un «codice»". Avete mai letto le Lettere di Giovanni e le Lettere bibliche? Riferimenti nei versetti 12 - 18 a Caino ed Abele, all'odio, alla morte ed alla vita. A proposito, buon San Valentino con le parole di questi passi sull'amare e l'amore. Ad onor del vero ci sono anche le parole fratello, omicida, vita eterna, ricchezze del mondo, amore di Dio, figli, parole, lingua, opere e verità, mentre nel commento ronchiano abbiamo il fuoco della Geenna. Andate pure a leggere cos'è, quasi a spazzare i luoghi comuni... E spazzare è davvero la parola più adeguata... Parole, comunque, che si legano con «Custodisci le mie parole ed esse ti custodiranno» (dai Proverbi: Prov 4, 4). "Gesù viene a guarirci, non a rifare un «codice»" su Avvenire in rete, ma anche nella collezione Ermes Ronchi #CMLibri di CMLibri su Mix.

«Liolà» con Roberta Giarrusso

La giovinezza in «Liolà» di Luigi Pirandello con Roberta Giarrusso ad «Applausi» di Rai 1 con Gigi Marzullo! Molto bene! 

«I giganti della montagna» con Gabriele Lavia

«I giganti della montagna» di Luigi Pirandello con Gabriele Lavia ad «Applausi» di Rai 1 con Gigi Marzullo. Ottimo. Un classico della letteratura! 

domenica 16 febbraio 2020

Carnevale di Schignano per i bambini (video e foto)!

Carnevale di Schignano per i bambini con la valigia, il legno e.. c'è Harry Potter!  

Martello, intarsio e falegnameria in questo carnevale... E legno «fumante» a Schignano!



L'unico buon legno «fumante». Schignano è in Valle Intelvi in provincia di Como, vicino al lago di Como e ad Argegno. Orchestra con fiati, trombe, tromboni, eccetera. Carnevale con la musica dunque! Video su CMMusica su Twitter! 

sabato 15 febbraio 2020

«Porgi l'altra... sberla - L'eredità dello zio buonanima» con Franco Franchi, Caravaggio - Ciccioformaggio e i suoni del friscaletto

Volete venire con me da Agrigento nella Palermo di Franco Franchi? Vi basta scrivermi su CMViaggi su Twitter, Tumblr, Facebook, Instagram, eccetera. Avete i link diretti qui e qui. Questo film con la musica del friscaletto e il «Fanciullo con canestro di frutta» di Caravaggio è stato trasmesso da Cine34. Altri tag qui sotto.

giovedì 13 febbraio 2020

Il bio della Valposchiavo alla radio

«Radis de terra» consegna prodotti biologici a Poschiavo ed in Valposchiavo. Ottimo. In bocca al lupo e buon lavoro a loro ed anche ad Andrea Netzer, autore di un collegamento con «Grigioni sera» su Reteuno della Rsi.

I limoni siciliani da agricoltura integrata

Prezzo al chilo di un euro e settantadue centesimi per un chilo di limoni siciliani Femminello da agricoltura integrata. Quasi venti centesimi meno delle arance siciliane Washington Navel da agricoltura rispettosa dell'ambiente e molto meno rispetto ai pomodori datterini siciliani da coltivazione più rispettosa dell'ambiente. Promozione inclusa nelle offerte speciali «Agrumi che passione!» di una catena di supermercati presente anche a Porlezza, in provincia di Como. Fra poco dovrei fortunatamente andare via da questa città.

Le arance Washington Navel siciliane da agricoltura integrata

Una differenza notevole rispetto ad un chilo di pomodori datterini siciliani, circa due - tre volte in meno. Ad un costo di un euro ed ottantanove centesimi al chilo le arance Washington Navel siciliane da agricoltura integrata. Offerta compresa nelle promozioni speciali «Agrumi che passione!» di una catena di supermercati presente anche a Porlezza, in provincia di Como. Fra poco dovrei fortunatamente andare via da questa città.

Pomodori datterini siciliani da agricoltura integrata

I pomodori datterini da agricoltura integrata in una confezione in plastica da trecento grammi al costo di quasi cinque euro al chilo (quattro euro e novantasette centesimi al chilo).

mercoledì 12 febbraio 2020

Firmate! Petizione per l'apertura di un reparto di malattie infettive all'ospedale di Agrigento

Di Alfonso Cartannilica su Change.org. Dopo il decesso di Loredana Guida per malaria terzana maligna (Plasmodium falciparum) all'ospedale San Giovanni di Dio. Il link sulla collezione Ospedale di Agrigento #CMSalute su CMSalute su Mix. Fra i tag anche parole che hanno a che fare con la vicenda. Oltre a Procura della Repubblica di Agrigento ed Adnkronos. O Spallanzani, contattato per la cura, Fausto Coppi, che sarebbe deceduto per la stessa malattia, Lagos e Nigeria, città e nazione in cui era stata Loredana. Il medico specialista Carmen Sferrazza, già al Pronto soccorso di questo ospedale agrigentino, è intervenuta con una lettera ad AgrigentoOggi.

La chitarra di Jonas Tanzi in «No Hero» di Elisa

Davvero scatenata e pop e un pizzico rock la chitarra di Jonas Tanzi in questo brano di Elisa Toffoli! In bocca al lupo a questo chitarrista che ho conosciuto su Facebook!

martedì 11 febbraio 2020

«Il laureato» con Dustin Hoffman dal romanzo di Charles Webb e con la notissima «Mrs Robinson» di Simon & Garfunkel - Lugano, la radio svizzera tedesca ed Agrigento

«Il laureato» di Mike Nichols con Dustin Hoffman dal romanzo di Charles Webb. Non sapevo che fosse tratto da un libro e che il personaggio interpretato da Hoffman si chiamasse Benjamin Braddock. E poi la Mrs. Robinson di Anne Bancroft. Ben - Benjamin - e Elaine (Katharine Ross) e, soprattutto, la musica di Paul Simon & Art Garfunkel, quella «Mrs Robinson» che ho ascoltato ieri sulla radio svizzera tedesca, a Lugano. Il film sarà proiettato - ad un costo di cinque euro per biglietto - alla rassegna cinematografica «America amore mio» organizzata dal cinefilo agrigentino Beniamino Biondi al Teatro della Posta vecchia di Agrigento. Prima di tre pellicole. Proiezione stasera - martedì undici febbraio 2020 - alle venti e trenta, alle otto e mezza di sera. Notizia del sito Grandangolo e di AgrigentoOggi pubblicata sulla app Agrigento notizie gratis.

sabato 8 febbraio 2020

Il Talmud e Guido Dotti

«Chiunque salva una vita, salva il mondo intero».


 Talmud Yerushalmi, Sanhédrin 4: 12.


 רכל המקיים נפש אחת כאילר קיים מלא. Grazie a Jack - Max מקס che ogni venerdì mi fa scrivere Shabbat shalom ed altro! Una faticaccia, ma ne vale la pena! Citazione in un cinguettìo di Guido Dotti

L'acqua di Ferla in tv (ed anche di Realmonte)

Ad «OfficinaItalia» di Rai 3 l'acqua di Ferla (provincia di Siracusa) e Lucia Basso. Ma vi posso aggiungere che ci sono le postazioni di erogazione idrica anche a Realmonte in provincia di Agrigento.

L'acqua di Ferla e Lucia Basso, Piana e la Basilica di San Marco a Venezia, la Fiera di Sant’Orso ad Aosta e Marco Hagge

Marco Hagge in Toscana a «Bellitalia» di Rai 3, Mario Piana e la Basilica di San Marco a Venezia, ma anche la Fiera di Sant’Orso ad Aosta, Mauro Petitjacques e Pietro Taldo. Buona visione «fedele» di «Bellitalia» di Rai 3, ma anche - magari un po' meno «fedele» - di «OfficinaItalia»! In quest'ultimo programma l'acqua di Ferla (provincia di Siracusa) e Lucia Basso. 

Gadda e i disegni di Pasolini in tv, Hagge, Pascoli e Barga

Cristina Di Domenico a «Bellitalia» di Rai 3 ed il Gabinetto Vieusseux di Firenze con Pier Paolo Pasolini, Carlo Emilio Gadda ed Alberto Savinio. Marco Hagge, Cristina Moscardini, la storia lucchese, i «Canti di Castelvecchio» di Giovanni Pascoli, Alessandro Adami (Fondazione Giovanni Pascoli), don Stefano Serafini, parroco di Barga in Garfagnana (Toscana), la polenta di farina dolce e gli abitanti che si chiamano barghigiani. 

In tv Sardegna tra canyon e falesie, Firenze, Gadda e Pasolini

Canyon Caddaris, Andrea Piallini, Provincia di Sassari in Sardegna, canyon e falesie con Alberto Calvi a «Bellitalia» di Rai 3. E Cristina Di Domenico ed il Gabinetto Vieusseux di Firenze con Carlo Emilio Gadda, Alberto Savinio ed un altro famoso scrittore. 

venerdì 7 febbraio 2020

Hitler e Stalin in tv, Celan e «Guerra e pace»

Deve essere stato molto interessante «Hitler, la postverità e il bunker» a «La grande storia» su Rai 3... Un documentario su Adolf Hitler e Josef Stalin su Focus Tv con citazione di Paul Celan e riferimento a «Guerra e pace» di Lev Tolstoj. Sappiate che sto studiando il nazismo e la letteratura tedesca e prossimamente potrebbero esserci aggiornamenti. Forse. Su Iris, invece, contemporaneamente «La valle dell'Eden» di Kazan con James Dean. Cal, il padre e il fratello. 

Battiato! Bugo e Morgan, insolitamente molto piacevole «Sincero»

E concordo con un «cinguettìo» del giornalista Giuseppe Attardi sul far pensare a Franco Battiato. Fa pensare anche a Nek. Piacevole «Lo sappiamo entrambi» di Riki. Carino Roberto Rossi, il maestro e direttore d'orchestra della canzone di Masini. Mi sono piaciute tutte le canzoni di «Sanremo giovani» - «Vai bene così» di Leo Gassman, «Due noi» di Fadi e «Tsunami» di Eugenio in via di gioia - tranne quella della siracusana Tecla Insolia. Stupendo riascoltare «Almeno tu nell'universo» di Mia Martini, ma nulla di troppo nuovo dall'interpretazione di Tiziano Ferro. Ma chi è questo messinese Alberto Urso che avrebbe vinto ad «Amici» di Maria De Filippi? E mi è piaciuta molto «La faccia e il cuore» di Antonio Maggio e Gessica Notaro scritta da Ermal Meta. Carina «Carioca» - o titolo simile - di Raphael Gualazzi. 

Chi è il messinese Alberto Urso a Sanremo?

Ma chi è questo messinese Alberto Urso che avrebbe vinto ad «Amici» di Maria De Filippi? E mi è piaciuta molto «La faccia e il cuore» di Antonio Maggio e Gessica Notaro scritta da Ermal Meta. Carine «Carioca» - o titolo simile - di Raphael Gualazzi e il Ringo Starr dei Pinguini tattici nucleari. Chi sono? 

« Si può dare di più» e «Tiki bom bom» da fumetto brasiliano per Levante a Sanremo - E il parrucchiere

Nulla di particolare per Francesca Michielin, Levante ed un'altra con «Si può dare di più» di Gianni Morandi, Umberto Tozzi ed Enrico Ruggeri. Carina, senza infamia e senza lode. Magari non si ricorderà, ma neanche si dimenticherà. Un titolo, invece, che sembra quasi un fumetto brasiliano per Levante al Festival di Sanremo,Tiki Bom Bom. E mi piace molto «Come l'Eden» o titolo simile del rapper Rancore. Letto anche un articolo di Angela Calvini su Avvenire. Intanto al festival ligure parrucchiere quest'anno Guido Ruggiero di Favara (Ag) per diffitalia con la guida di Paolo De Maria e Patrizia Anno. Articolo letto in AgrigentoOggi su Agrigento notizie gratis. Buon lavoro a lui! 

Che barba, che noia... L'ennesima petizione - la seconda per me - per aumentare lo stipendio dei prof italiani

Per raddoppiarlo. Potete firmare la petizione di Aldo Domenico Ficara su Change.org sulla collezione #CMLibri su CMLibri su Mix. Condiviso questo articolo su CMLibri su Facebook, Twitter e sul mio profilo Linkedin.


Ficara è amministratore di un gruppo Facebook di cui scrivo sulla mia pagina CMLibri proprio su Facebook.


 

La petizione è stata lanciata dall'amministratore di un gruppo Facebook, «Gli stipendi degli insegnanti sono una vergogna. Raddoppiamoli». Vorrei ricordare che sarebbe stato più corretto scrivere «insegnanti italiani». Perché su Facebook ci sono anche gli insegnanti svizzeri che sono madrelingua italiani, ma pur sempre della Svizzera italiana... https://twitter.com/CMLibri/status/1225868296593068034?s=20

Vino «Refosco dal peduncolo rosso», Lison Pramaggiore doc bio senza solfiti aggiunti - Il gusto «profondo» da assaporare! #CMVini

Mai stati a Pramaggiore, in provincia di Venezia per questo vino? 
Volete venirci con il mio blog CMRicette? Acquistato al negozio Il Melograno - NaturaSì di Porlezza (provincia di Como). Gusto «profondo» che rimane in bocca! Verissimo, un colore rosso profondo! Forse anche «con riflessi violacei».  Vino vegano biologico. Buon sorseggiare dei vini Vergani biologici!  Vino Le Carline di Daniele Piccinin della ditta Piccinin Daniele. 

giovedì 6 febbraio 2020

Buon lavoro in Sicilia ad un nuovo bimestrale!

Il bimestrale «lavialibera» è stato in Sicilia e ha scoperto «che Cosa nostra è cambiata». Servizio di Claudio Pandolfi al Tg3 delle due e mezza del pomeriggio con interviste a don Luigi Ciotti ed a Federico Cafiero De Raho, procuratore nazionale antimafia. Potete leggere altro cliccando i tag Rai3, Canali tv Rai, Tv italiana, Rai, Tv qui sotto. Inoltre «Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie» il ventuno marzo a Palermo. Don Ciotti ha svolto i lavori preparatori anche ad Agrigento con le classi quarte e quinte dell'istituto tecnico commerciale Michele Foderà e del Brunelleschi.

Attenzione ai portafogli nelle tasche posteriori alla festa di Sant'Agata a Catania...

Non sono mai stato a questa festa religiosa catanese e mi è difficile perché vivo lontano dalla Sicilia a febbraio. Chissà se un giorno andrò al passaggio della «vara» in via Umberto e nella zona di via Musumeci! E buon lavoro ai carabinieri della «Squadra Lupi» del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Catania e della caserma di piazza Verga. Ora ci saranno tutte le procedure giudiziarie per Massimo Zuccarà. Notizia letta su Agrigento notizie gratis

mercoledì 5 febbraio 2020

«Eh, già... Volevamo arrivare fino a Taormina, ma poi si è fatto tardi» - Lampedusa

Quiz: In quale film questa frase? Aiuti: «Il vecchio frak» di Domenico Modugno, cantante che era spesso a Lampedusa e lì lo avevo visto in un bar e dovrei avere una foto con lui; «Guarda come dondolo» e «Pinne fucili ed occhiali» di Carlo Rossi ed Edoardo Vianello (che avevo sentito cantare a San Leone, nella mia Agrigento); altri cantanti, autori e compositori musicali; regia di Dino Risi; attori e attrici Vittorio Gassman, Jean-Louis Trintignant, Catherine Spaak, Claudio Gora, Luciana Angelillo. Commedia del 1962. Trovate la soluzione, il titolo del film, qui sotto fra i tag insieme ad altre etichette che potete cliccare per leggere molto altro. Su Cine34 anche il tradimento di una donna sposata con il personaggio interpretato da Vittorio Gassman in «Il gaucho» di Dino Risi. Colonna sonora di Armando Trovajoli. 

Musica tradizionale da «chansonier» - Vian, Canetti, Monti e la fisarmonica di Bessières

Musica poi rielaborata da Jacques Canetti e successivamente da Giangilberto Monti. Fisarmonica di Louis Bessières. «La belle époque della Banda Bonnot», Prix Suisse del passato, una radiocommedia musicale di Boris Vian. Pièce teatrale di Henri-François Rey sull'anarchico Jules Bonnot. Lavoro a «La belle époque della Banda Bonnot» anche per il regista teatrale Claudio Laiso e per la regista musicale Lara Persia. Trasmessa durante «Colpo di scena» di Retedue della Rsi

«Salvatore Giuliano, il bandito di Montelepre» in tv

Il libro «La mafia» di Salvatore Lupo. Sottotitolo «Centosessant'anni di storia». Ulteriore sottotitolo: «Tra Sicilia e America», Donzelli. Altri libri «Il carabiniere e il bandito» di Giovanni Lo Bianco, Ugo Mursia Editore, e «Polizie speciali» di Vittorio Coco. Si è parlato di Girolamo Li Causi ed il comizio a Villalba e dei mafiosi di Calogero Vizzini. Tre lettere autografe di Giuliano e le allusioni a Mario Scelba (Dc). Programma di Alessandra Bisegna, Sara Chiaretti e del conduttore tv e giornalista. Consulenza di Cristoforo Gorno. Produttore esecutivo Valentina Tassini. Regia di Davide Frasnelli. «Passato e presente» di Rai 3 e Rai Storia

A Berlino le carote di Ispica e l'uva di Mazzarone per i visitatori specialisti

Esclusivamente per i visitatori specializzati e del settore! L'uva da tavola dop di Mazzarone e la carote novella di Ispica igp alla fiera berlinese specializzata «Fruit Logistica»! Lo stand  è nella Halle 4.2, C-15  al Berlin ExpoCenter City fino a venerdì sette febbraio! Fermate della metropolitana Kaiserdamm o Theodor-Heuss-Platz e tram Messe Nord/ICC e Messe Süd. L'indirizzo è Messedamm 22. Orari di apertura mercoledì e giovedì nove del mattino - sei del pomeriggio e venerdì stesso orario di apertura, ma chiusura alle quattro del pomeriggio. Entrate: CityCube (via Jaffé), Halle B e 7 – 11 oppure CityCube (Messedamm) Halle B e 7 – 11 oppure Halle 9 (Messedamm) Hallen 7 – 11 oppure Nord (piazza Hammarskjöld) Hallen 18 - 24 oppure Sud (via Jaffé) Hallen 1 - 6, 25, 26, 27 oppure Halle 27 (via Jaffé) Hallen 27, 25, 26. Prezzi? Trentadue euro per la carta giornaliera e sessanta euro per la carta valida per tutti i giorni di fiera.

L'arancia rossa, il mandarino di Ciaculli ed il limone Interdonato a Berlino per i visitatori specialisti

Esclusivamente per i visitatori specializzati e del settore!  Lo stand della fiera «Fruit Logistica» di Berlino è nella Halle 4.2, C-15  al Berlin ExpoCenter City fino a venerdì sette! Fermate della metropolitana Kaiserdamm o Theodor-Heuss-Platz e tram Messe Nord/ICC e Messe Süd. L'indirizzo è Messedamm 22. Orari di apertura mercoledì e giovedì nove del mattino - sei del pomeriggio e venerdì stesso orario di apertura, ma chiusura alle quattro del pomeriggio. Entrate: CityCube (via Jaffé), Halle B e 7 – 11 oppure CityCube (Messedamm) Halle B e 7 – 11 oppure Halle 9 (Messedamm) Hallen 7 – 11 oppure Nord (piazza Hammarskjöld) Hallen 18 - 24 oppure Sud (via Jaffé) Hallen 1 - 6, 25, 26, 27 oppure Halle 27 (via Jaffé) Hallen 27, 25, 26. Prezzi? Trentadue euro per la carta giornaliera e sessanta euro per la carta valida per tutti i giorni di fiera. E ci sono anche il mandarino di Ciaculli igp, l'arancia rossa di Sicilia dop, il limone Interdonato igp di Messina, l'uva da tavola dop di Mazzarone, la carote novella di Ispica igp! Referente per i mandarini Giovanni D'Agati.

La Berlino «non mia» e la «mia» arancia di Ribera dop - anche bio - soltanto per i visitatori specialisti

Esclusivamente per i visitatori specializzati e del settore! Non sono mai stato a Berlino e non credo che andrò prossimamente. L’arancia di Ribera dop biologica e «Riberella» del Consorzio di tutela Arancia di Ribera dop alla fiera «Fruit Logistica» di Berlino. Ottimo! Mangio abbastanza spesso l'arancia di Ribera dop. L'arancia bio di Ribera dop forse no, forse mai mangiata. Notizia letta sulla app Agrigento notizie gratis. Buon lavoro alla città agrigentina di Ribera! Lo stand è nella Halle 4.2, C-15  al Berlin ExpoCenter City fino a venerdì sette! Fermate della metropolitana Kaiserdamm o Theodor-Heuss-Platz e tram Messe Nord/ICC e Messe Süd. L'indirizzo è Messedamm 22. Referente Nicolò Sparacino e non lo conosco. Orari di apertura mercoledì e giovedì nove del mattino - sei del pomeriggio e venerdì stesso orario di apertura, ma chiusura alle quattro del pomeriggio. Entrate: CityCube (via Jaffé), Halle B e 7 – 11 oppure CityCube (Messedamm) Halle B e 7 – 11 oppure Halle 9 (Messedamm) Hallen 7 – 11 oppure Nord (piazza Hammarskjöld) Hallen 18 - 24 oppure Sud (via Jaffé) Hallen 1 - 6, 25, 26, 27 oppure Halle 27 (via Jaffé) Hallen 27, 25, 26. Prezzi? Trentadue euro per la carta giornaliera e sessanta euro per la carta valida per tutti i giorni di fiera. E ci sono anche i mandarini di Ciaculli igp, le arance rosse di Sicilia dop, il limone Interdonato igp di Messina, l'uva da tavola dop di Mazzarone, le carote Novelle di Ispica igp! Referente per i mandarini Giovanni D'Agati.

martedì 4 febbraio 2020

Alex Britti Zorro in «La vasca» in tv

In televisione il videoclip di «La vasca» di Alex Britti a «Radio Italia Best» di Radio Italia Tv. Carina anche il «Disaster» di Mika e Fedez sui ventiquattro mila baci. 

Una ventata di energia! «Hall of Fame» dei The Script alla radio

E qui c'è molto vento oggi! Alla radio «Miseria e nobiltà» di Rtl 102.5 con il conte Galè, Luca Onestini, Raffaello Tonon e Francesco Taranto con «Hall of Fame» dei «The Script» e «Tu che ne sai di me» di Grignani

Alla radio l'amore «drammatico» di Grignani

«Tu che ne sai di me» di Gianluca Grignani alla radio a «Miseria e nobiltà» di Rtl 102.5 con il conte Galè, Luca Onestini, Raffaello Tonon e Francesco Taranto. 

lunedì 3 febbraio 2020

Davvero i Tilo con meno ritardi?

Il direttore di Tilo, Denis Rossi, e la direttrice Ffs Regione Sud, Roberta Cattaneo, sono stati intervistati per un servizio di Luigi Frasa per «Cronache della Svizzera italiana» di Reteuno e Retedue. Speriamo che abbia ragione lei sulla puntualità alta dei Tilo di gennaio, treno nato da una collaborazione fra le Ferrovie federali svizzere e Trenord, e che ci sia un tasso di puntualità alto anche a febbraio, marzo ed aprile e oltre. 

Il windsurf e le barche a vela, Luca Nisi e le raffiche di vento (anche a Lugano)

Forse tempo adatto per andare in barca a vela o per fare windsurf con la muta? Dovrò fare sicuramente moltissima attenzione a evitare la vicinanza degli alberi. Intervista seguita a «Cronache della Svizzera italiana» di Reteuno e Retedue della Rsi, due radio svizzere pubbliche, sul vento in Ticino e nella Svizzera italiana e, in generale, in Svizzera

Il basket, Cantù, Simone Pepe, Agrigento, Torino e Bergamo

Pochi giorni fa il decesso di Kobe Bryant di cui ha riferito la bravissima giornalista siciliana Tindara Caccetta e nelle zone nelle quali abito il basket possiede un «dominatore» con la squadra di Cantù, tuttavia molto distante da dove vivo. Mi chiedo, inoltre, se nella mia Agrigento il giocatore pescarese Simone Pepe «the Enforcer» della Fortitudo - ventotto punti nella gara contro Torino - insegnerebbe in corsi di perfezionamento di basket per giovani atleti maggiorenni. Buon lavoro, comunque, sia all'allenatore della Fortitudo Agrigento, Devis Cagnardi, nelle gare contro l'avversario torinese al Pala Gianni Asti di Torino, ma anche contro Bergamo, e sia ai giocatori Lorenzo Ambrosin e Tony Easley (tredici), al bresciano Giovanni Veronesi (dodici), ad Albano Chiarastella (tre), Samuele Moretti (due), Paolo Rotondo (uno), Derrick Marks (che nell'ultima gara contro Agrigento ha realizzato diciotto punti), Mirza Alibegovic (quindici), Alessandro Cappelletti (tredici), Kruize Pinkins (sedici), Campani (due), Daniele Toscano (otto), Franko Bushati (tre), Luca Campani (due) e Ousmane Diop (undici) ed a Demis Cavina del club piemontese. In queste due ultime città potrei andarci, se veramente interessato. Tutte queste considerazioni sono nate dopo avere letto articoli su AgrigentoOggi e Grandangolo sulla app Agrigento notizie gratis. E proprio visualizzando i tag qui sotto - CMViaggiSport, CMViaggi - potete leggere moltissimo altro sul mio blog. 

Diversamente abili in carrozzina e «zone adiacenti al rettangolo di gioco» allo stadio di Favara, nessuna soluzione?

Mi riferisco alla partita di calcio fra Favara (Ag) e Sporting Vallone, alla vicenda del giornalista Salvatore «Totò» Arancio che lavora per «La Sicilia», alla nota dell'Assostampa di Agrigento, allo stadio «Bruccoleri» favarese, all'arbitro Niccolò Melodia di Trapani, alla Lega nazionale dilettanti, all'Associazione italiana arbitri. Non c'era una soluzione vicino al campo da gioco e fuori dalla zona per giocatori ed allenatori? E il Comune di Favara avvierà il - probabilmente lungo - iter burocratico per uno stadio favarese adatto ai diversamente abili? Notizia letta su Agrigento notizie gratis.

domenica 2 febbraio 2020

Ci sono ritornato molto volentieri...! E questa volta in compagnia! «L'uomo dal fiore in bocca» di Pirandello a Viganello

«L'uomo dal fiore in bocca» di Luigi Pirandello a Lugano al teatro Il Cortile di Viganello.
Con chitarra, violino ed armonica. Un rinfresco e piccolo aperitivo dopo lo spettacolo. Costo di venti franchi per un'ora di spettacolo come per il precedente spettacolo pirandelliano con gli stessi attori, Emanuele Santoro e - anche musicista - Roberto Albin. Prossimo spettacolo pirandelliano in questo teatro «Uno nessuno e centomila» a marzo e spero di andarci. 

Gibran, Simone Weil, Turoldo, i figli di Dio e non dei genitori ed Ermes Ronchi

Secondo voi «le cose più importanti del mondo non vanno cercate, vanno attese» (Simone Weil)?  «Cristo, mia dolce rovina», come canta padre David Maria TuroldoVangelo di Luca (Luca 2, 22 - 40) in «Un figlio appartiene a Dio, non ai genitori» di Ermes Ronchi.
L'azione in movimento della pagina evangelica a Gerusalemme.
Le tortore, Simeone ed Anna.
Ma anche la figlia di Giairo e «talità kum». La citazione «i figli non sono nostri» di Kalil Gibran. Letture di Malachia 3, 1 - 4 (e anche 3, 19 - 20); del Salmo 23 (lettura anche in «San Giuseppe uomo giusto con gli stessi sogni di Dio»); della Lettera agli Ebrei di San Paolo (Ebrei 2, 14 - 18). Lettera agli Ebrei: 12, 1 - 4 e 11, 1 - 2 ed 8 - 19.

Arancia rossa di Sicilia - anche bio - non soltanto in Cina, ma anche in Svizzera? E nel Nord dell'Italia...

Nel Nord dell'Italia la ho vista, anche in versione biologica. In Svizzera non so. Considerazioni che mi sono venute leggendo una notizia, che il Distretto degli agrumi di Sicilia, l'Istituto per il commercio estero (Ice) e il Ministero degli Esteri hanno rinviato un incontro con giornalisti ed imprenditori cinesi a causa del coronavirus. Anche per la promozione dell'arancia rossa di Sicilia bio? Articolo letto su AgrigentoOggi su Agrigento notizie gratis

Il design ed il gusto dell'amaro al gelso nero dell'Etna a Golosaria 2019

Quanto al design della bottiglia giudicate voi grazie all'album CMRicetteGourmet su CMRicette su Pinterest. A me sembra un ottimo design. Per non scrivere del nome della marca di amari. Che ricorda - in siciliano - la Madonna, 'a Maronna. Per quanto riguarda il gusto il primo assaggio è stato piacevole. Vedremo cosa ne penserò della bottiglia d'amaro "a lungo termine". Questo amaro potete vederlo anche su CMRicette su Instagram (nove foto) con il cannolo siciliano di Ammu, i biscotti Tumminello, il cioccolato di Modica igp di Nacrè, l'olio Nocellara Belice e Biancolilla di La Vucciria, il vino Merlot e Nero d'Avola di Conte di Rocca Sicula. Ed anche il Saturnia bianco ed il Toscana igt rosso 2018, il Tarconte 2017 della Fattoria La Maliosa. E un particolare di un panzerotto pugliese.

Gli Skunk Anansie alla radio

Qualche volta ho ascoltato questo programma su una radio italiana di rock, ma non molto. E ho cercato il significato del titolo sul dizionario scoprendo che significa sfrontato, sfacciato, spudorato. In inglese «Brazen». Buon ascolto della voce di Skin

In tv la cannolo terapia di...

Ma prima di scrivervelo vi aggiungo come vorrei il cannolo siciliano «salutare» e terapeutico. Con ricotta di pecora e vaccina, come sarebbe quella di Francesco; con una cialda integrale; con il pistacchio di Bronte e di Raffadali e le mandorle di Avola, quasi come quello di Francesco; con le scorze d'arancia di Ribera e le ciliegine candite con stevia, fruttosio, miele o zucchero di canna; con la cannella. Scritto questo sappiate che a «I soliti ignoti» di Rai1 ha partecipato il cannolo terapeuta Franco Neri di Siracusa. Molto elegante e bello e di classe, ben vestito! Informazioni di Siracusa News trovate grazie ad Ecosia. Franco «Francesco» Neri della pasticceria Alfio Neri è stata anche premiata dalla guida Il Golosario di Paolo Massobrio. Sono stato a Golosaria a Milano. 

«Mascherine e guanti eccezionali per i lavoratori dei beni culturali contro il corinavirus» - La Valle, il Colosseo, gli Uffizi, Pompei e i più visti in Sicilia anche nel Trapanese e nel Palermitano

Ecco qui i più visti in Italia e i siti italiani - siciliani compresi - fra i più visti. Secondo i dati resi noti dal Dipartimento regionale siciliano dei Beni culturali ad integrazione dei numeri del Ministero dei Beni culturali fra i siti turistici siciliani più visitati ci sono anche i Parchi di Segesta e Selinunte ed il chiostro di Monreale. Vorrei occuparmi prossimamente della Monreale goethiana. Intanto Alessandro Garrisi, presidente dell’Associazione nazionale archeologi, chiede protezione per i lavoratori dei beni culturali in circostanze eccezionali contro il corinavirus. «Non è accettabile che in monumenti ad altissima densità di frequentazione (come il Colosseo, gli Uffizi, Pompei, la Valle dei Templi, con le loro migliaia di accessi giornalieri) i lavoratori non siano dotati di mascherine di protezione naso-bocca e, per quelle mansioni che prevedono contatto col pubblico, di guanti monouso». Sono stato alla Valle dei Templi e fuori il Colosseo. Affermazioni lette su AgrigentoOggi su Agrigento notizie gratis. 

Un libro di Dacia Maraini a Canicattì - Quando ad Agrigento, Porto Empedocle e Lugano?

Al circolo statale «Don Bosco» di Canicattì guidato dalla preside Giuseppina Cartella il libro «Onda Marina e il drago Spento». Incontro moderato da Miriam Di Rosa. Non ho ancora letto nessun libro della Maraini. Notizia letta su AgrigentoOggi su Agrigento notizie gratis

sabato 1 febbraio 2020

Le foto di moda, sui viaggi, i racconti e la memoria di Scianna - in bianco e nero ed anche veneziane

Mostra con centottanta foto in bianco nero - anche con più di cinquant'anni - del siciliano Ferdinando Scianna, bagherese, curata da Denis Curti, Paola Bergna e Alberto Bianda sui viaggi, i racconti e la memoria. Anche fotografie di moda scattate a Venezia. Ai «Tre oci» fino al sedici febbraio. Tutti i giorni dalle dieci alle diciannove e chiusura il martedì. 

Pif, Giulio Regeni che «fa cose», la bici da Londra e il tg

Pierfrancesco alla presentazione del libro «Giulio fa cose», probabilmente ad una libreria LaFeltrinelli di Milano. Aveva riconsegnato ai genitori di Regeni la bicicletta che il figlio aveva lasciato a Londra. Buona visione per l'ennesima volta del film e della fiction «La mafia uccide solo d'estate». E sappiate che il personaggio tv e cinematografico siciliano sostiene che si sia più vicini alla verità del caso giudiziario avvenuto in Egitto. Volete visitare la Palermo di Pif partendo da Agrigento insieme al mio blog CMViaggi? Se sì potete contattarmi tramite i commenti qui sotto oppure tramite le reti sociali (CMViaggi su Twitter, Pinterest, Instagram, Facebook e su altre reti sociali). Ho saputo di questo incontro grazie ad un servizio del tgr Lombardia di ora di pranzo su Rai3

«La cura» di Battiato, i siti Unesco in Campania, i costumi di «Pinocchio» di Garrone, la chiesa di S. Maria dell'orto a Trastevere, gli ulivi mediterranei e Marco Hagge

«La cura» di Franco Battiato e la cooperativa sociale «Oltre l'arte» a Matera nel servizio di Beatrice Volpe per «Bellitalia» di Rai3. Volete visitare la Milo, l'Etna e la Catania di Battiato partendo dalla mia Agrigento? Vi basta leggere qui.

Genovese. Ed avete visto i patrimoni dell'umanità siciliani come la Valle dei Templi? Servizio di Rino Genovese nello stesso programma sulle bellezze mondiali Unesco campane.

Di Domenico. Poi Cristina Di Domenico sui costumi per «Pinocchio» di Matteo Garrone al «Museo del costume» di Prato. E vi ricordo che ci sono anche le fiabe siciliane e Siculiana e Sciacca (Ag) nei film. Potete vederle insieme al mio blog CMViaggi. Basta contattarmi tramite i commenti qui sotto oppure con le reti sociali - CMViaggi su Twitter, Pinterest, Instagram oppure CMViaggi - Blog su Facebook o altrove su altre reti sociali. Cercate pure le mie pagine!

Hagge. Marco Hagge va, invece, dalla sua Toscana a Roma, a Trastevere, ed ha intervistato nel suo consueto viaggio con l'arte pittorica Domenico Rotella. E la Madonna dell'orto ed una sorta di frutteto con l'uva, i pomodori, le melanzane... San Carlo Borromeo e la volta, la mitra papiracea, come aggiunge Rotella. Cornuti e bestemmiato e cio mi fa pensare alle bestemmie sentite purtroppo qui vicino ai laghi di Como e di Lugano in provincia di Como. Ma nel servizio ci sono anche le Corporazioni dei lavoratori.

Il giornalista toscano Hagge sull'olio e l'olivicoltura mediterranea, soprattutto in Umbria, ma anche oltre confine fra Europa, Africa e Medioriente. E poi la prossima settimana Barga e Giovanni Pascoli.

Colombo. Ed a completare l'offerta sono già state viste in onda grazie a Luca Colombo il Museo archeologico di Oderzo, Opitergium ed una mostra. 

Franco Battiato su CMMusica

Se sì vi basta contattarmi su CMMusica su Twitter, Pinterest, Facebook, Instagram e anche su altre reti sociali o aggiungere un commento qui sotto. Vorreste visitare con me in provincia di Catania, nella mia Sicilia, i luoghi del cantautore Franco Battiato? Up Patriots to Arms a La consulenza di una radio svizzera. Cuccurucucù. «La cura» e la coop sociale «Oltre l'arte» a Matera a «Bellitalia» di Rai3 mi fanno augurare «Buon lavoro!» a questa cooperativa turistica.