giovedì 27 giugno 2019

David Maria Turoldo, il pellegrino di Weber e Bauman, il Primo libro dei Re, il Salmo 15, la lettera ai Galati ed Ermes Ronchi

Gesù contro il fuoco e fiamme per gli altri e per la libertà. Il suo obiettivo è l'uomo, ogni uomo, come insegnatoci da padre David Maria Turoldo. Che padre Ermes Ronchi ha ricordato in un convegno giorni fa a Milano, come vi scriverò in un altro articolo. Cristo pellegrino senza frontiere in un mondo di incontri. Aggiungo io, il vostro blogger, che la parola pellegrino mi ricorda la tradizione sociologica, Max Weber e Zygmunt Baumann. Gesù è "contro" chi vuole vivere tranquillo ed in pace nel suo nido e per chi diventa "aratore" nei campi del mondo. Nel commento al Vangelo di Luca 9, 51 - 62, Per il Signore ogni uomo viene prima delle sue idee, pubblicato oggi sul quotidiano dei vescovi italiani, padre Ronchi fa trasparire leggermente sullo sfondo del suo testo le contraddizioni "malinconiche" dell'uomo d'azione che non brucia gli eretici e chi non la pensa come lui. E questo testo ha uno stile avvincente. Ti invita ad essere letto, ad andare avanti nella lettura. Misterioso. Come nello stile consueto dello scrivere e del parlare del nostro carissimo frate Ronchi. E le letture consigliate sono 1Re 9, 16.19 - 21; il Salmo 15; Galati 5, 1.13 - 18).

mercoledì 19 giugno 2019

"Il giorno della civetta" di Sciascia - L'Enrico VI di Shakespeare, le bestemmie, i continentali

Ebbene sì. Il giorno della civetta, scelto per la Maturità 2019, prende il titolo da una citazione dall'Enrico VI di William Shakespeare. Si legge: ... come la civetta quando di giorno compare. Da cui Il giorno della civetta. Semplicemente un possessivo. E poi il bigliettaio di un bus che bestemmiò e bestemmiò ancora nella prima pagina del romanzo. Mi ricorda certi studenti che purtroppo bestemmiano. Non importa il luogo, il nome del paese, semplicemente S. nel testo. L'angolo di via Cavour e di piazza Garibaldi con una chiesa e il bus per Palermo sono gli "indizi" offerti al lettore. Ed il paese vicino si chiama B. nel romanzo. Subito dopo il maresciallo pensa che nelle scuole patrie non lo danno al primo venuto il diploma di ragioniere. Chissà se questa frase sul diploma di Maturità di ragioniere non sia stato uno dei motivi per la scelta di questo libro agli esami finali 2019 della scuola superiore... E c'è anche un'opinione particolare sui "continentali" secondo i soci della cooperativa Santa Fara, su coloro che abitano nel continente Europa; sono gentili, ma non capiscono niente.

domenica 16 giugno 2019

Rainer Maria Rilke - Ermes Ronchi in tv

E padre Ermes ha citato il poeta tedesco! Ed ho pensato ad un gesuita americano, della città del fratello  di mia nonna, che mi è stato presentato da un professore universitario americano - canadese. Un gesuita, direttore di una biblioteca a Roma, che apprezza moltissimo questo artista europeo. E ho scritto moltissimo su frate Ermes. Vi basta cliccare sul tag a lui dedicato qui sotto. Vi ricordo, peraltro, che ho un profilo You Tube, CMLibri. Magari potete seguirmi lì!

giovedì 13 giugno 2019

Leopardi, i Proverbi, il Salmo 8, i Romani, Giovanni, il punk ed Ermes Ronchi

"In principio c'è la relazione" di Bachelard e, udite udite, il "pessimista" di Recanati con gli "interminati spazi"... C'è tutto questo in Trinità, il mistero che abita dentro noi di padre Ronchi. Esistere è coesistere, convivere... Respirare bene, allargare le ali, padre, figlio.... Spirituale e reale coincidono... Armoniosa pace e chissà quando durerà e se durerà per sempre... E chissà se alcuni vorrebbero che anche virtuale e reale coincidessero... Carissimi ragazzi, fate moltissima attenzione al virtuale.... Siate prudentissimi! Una strada che si apre, orizzonti inesplorati, un trascinamento in avanti della storia... Futuro... Altro che no future punk di God Save The Queen dei Sex Pistols! Scrive frate Ronchi: "E allora su questo sterminato esercito umano di incompiuti, di fragili, di incompresi, di innamorati delusi, di licenziati all'improvviso, di migranti in fuga, di sognatori che siamo noi, di questa immensa carovana, incamminata verso la vita, fa parte Uno che ci guida e che conosce la strada. Conosce anche le ferite interiori, che esistono in tutti e per sempre, e insegna a costruirci sopra anziché a nasconderle, perché possono marcire o fiorire, seppellire la persona o spingerla in avanti".  E buona lettura di Proverbi 8, 22 - 31; del Salmo 8; della Lettera di San Paolo ai Romani 5,1- 5 e del Vangelo di Giovanni 16,12 - 15. Sono le letture consigliate in questo commento al Vangelo della domenica che si può leggere su un giornale e che si potrà leggere sulla pagina Facebook di padre Ermes. Ed eccovi anche le mie pagine Facebook, CMLibri e CMMusica. Magari mettete Mi piace su questi miei profili o seguitemi sulla mia pagina CMLibri su Twitter!

mercoledì 12 giugno 2019

"Love Me Still" di Chaka Khan e Bruce Hornsby - voce suadente e sempre delicata e piano rilassante

Ascoltata su una delle radio italiane! Potete leggere altri miei articoli su canzoni ascoltate in questo programma cliccando The Vibe qui sotto.

Carlo Pagani e la rosa Poema, molto "chiusa"

I petali rossi fuoriescono, ma non lasciano intravedere la parte interna del fiore, molto "chiusa". Grazie, maestro giardiniere Carlo Pagani! E su CMGiardinaggio su Twitter e su Facebook potete ammirare le mie foto con rose. Magari seguitemi non soltanto qui, ma anche lì! Quanto alle rose rosse vi basta cliccare il tag Rose rosse qui sotto ed avrete altri articoli che ho scritto!

La luna di Luigi Pirandello e Torino

Ciaula scopre la luna, ma anche Il fu Mattia Pascal. In queste opere c'è la luna pirandelliana al centro di uno spettacolo a Torino con Giulio Graglia, Bruno Maria Ferraro, Sabrina Gonzatto, Gianni Oliva e Gianluca Pecchini. Spero di citarvi questa estate questi due testi. Intanto potete cliccare sulla mia pagina Luigi Pirandello. Potete leggere tanti post che in questi anni ho scritto proprio su Pirandello. E cercando CMLibri Torino potrete trovare le mie foto ed i miei video dal Salone del libro di Torino.

martedì 11 giugno 2019

I petaloni della rosa Santa Cecilia

Dopo la prima fioritura di maggio, ci ha detto il maestro giardiniere Carlo Pagani, fioriture abbondanti. E i fiori profumerebbero moltissimo! Rosa di David Austin ed ho ripensato a quella stupidissima parola petaloso...

lunedì 10 giugno 2019

Il Marsala nel ristorante di Genova con... Non me lo ricordo!

Pazienza... Sarà per la prossima volta quando guarderò questo programma tv! È già la seconda volta che guardo  questa puntata. Ed a questo punto non so dove andrò visto che questa trasmissione ha già presentato due piatti "siciliani". Magari considererò la vicinanza al luogo in cui andrò, il prezzo non alto ed altro. E permettetemi di ricordarvi che qualche anno fa avevo pubblicato su Facebook e Twitter, e forse altrove, immagini da Genova. Forse video. Vi basta cercare CMViaggi Blog e, magari, seguirmi.

Cannoli "siciliani" a Genova? In un ristorante!

Li ho visti in un programma tv! Chissà, magari presto li assaggerò, se il prezzo non è alto. In televisione chi li ha mangiati diceva che non sono cannoli siciliani, ma sono buoni. E vi ricordo che anni fa avevo pubblicato su Facebook e Twitter e forse altrove foto da Genova. Vi basta cercare CMViaggi Blog e, magari, seguirmi.

La rosa Astrid Grafin von Hardenberg di un rosso sensuale - E Carlo Pagani

Davvero molto. Vista in televisione minuti fa. E se volete leggere su altre rose vi basta cliccare sul tag Rose qui sotto.

domenica 9 giugno 2019

Francesco Guccini al Premio Tenco del 1982!

Che piacere scoprire Bologna di Francesco Guccini al Premio Tenco del 1982! Vista in un programma televisivo e spero di scrivervi di più a luglio o ad agosto!

La Svizzera di un tg italiano: Klee, un Angelo di Zurigo, il treno del Bernina e...

Quante "stupidaggini" sto ascoltando nel servizio di un programma collaterale di un tg nazionale italiano sulla Svizzera... Troppo elogiativo e pubblicitario mentre io ho avuto accesso ai tg ed ai giornali svizzeri e la descrizione non è così tanto elogiativa... Sulle mani dei partiti elvetici sulla società e sulla formazione... Scegliete media nuovi e bravissimi in Italia ed anche in Svizzera... Soprattutto in Italia... Sembra quasi che si voglia buttare fuori dall'Italia numerose persone invece che avere novità... Vivacchiare con "pubblicità" che non fanno vedere l'altra faccia della medaglia... Poi si passa alla cultura e va molto meglio... Rousseau... Paul Klee e la casa di Albert Einstein a Berna... Sono stato ad una mostra su Klee a Milano e... Che meraviglia! E che dire della Piazza Grande di Locarno per il festival del cinema, il Locarno Film Festival! Stupenda la storia sui due quadri di Pablo Picasso acquistati dai basilesi con regalo dello stesso pittore spagnolo... All you need is Pablo... E i tre castelli bellinzonesi opera dei duchi di Milano e il Cabaret Voltaire dei Dada e l'Angelo alla stazione ferroviaria di Zurigo... E le linee ferroviarie del Bernina e dell'Albula e del Glacier Express... Vi ricordate che vi avevo fatto vedere l'Angelo zurighese e foto dal percorso del Bernina?

venerdì 7 giugno 2019

Cuciniamo bio e salutare al convento di Santa Maria del Cengio! Grazie, padre Ermes!

Ad Isola Vicentina, in provincia di Vicenza, il 14 ed il 16 giugno.

La Agrigento di Pirandello al tg...

Mi arriva un messaggio di mia sorella su Whatsapp: Agrigento in un tg nazionale. Passo soltanto da un canale al successivo con il telecomando e non ho neanche il tempo di condividere ulteriormente su Whatsapp. Sarà per la prossima volta... Con la casa natale di Luigi Pirandello.

Insegnare secondo padre Ermes Ronchi

Sapete cosa significa insegnare? Letteralmente “in-segnare” significa incidere un segno dentro. Grazie padre Ermes su Facebook e su Avvenire! Ed avete visto la mia pagina CMLibri su Facebook? Altri numerosissimi miei testi su frate Ronchi accessibili tramite il tag con il suo nome qui sotto. Ed a poco a poco modificherò e farò ingrassare questo articolo.

La rosa Pat Austin e i miei fiori di oggi... Che non vedrete ancora

Rosa britannica modernissima, del 1996, di David Austin. Fiori molto piacevoli. E volevo farvi vedere una foto che ho scattato oggi. Purtroppo non riesco a caricarla. Intanto potete leggere altro tramite i tag Rose e Carlo Pagani qui sotto.

mercoledì 5 giugno 2019

Carlo Pagani, la potatura e la malattia del melograno

Vi avevo già scritto sul maestro giardiniere Carlo Pagani e potete trovare quanto ho già scritto cliccando il tag Carlo Pagani qui sotto. Questa volta il nostro bravissimo maestro giardiniere ha parlato copiosamente della potatura del melograno. Ha consigliato di lasciare sull'albero sette - otto polloni dopo la potatura tagliando i rami inferiori. Al massimo, se si vuole ottenere un albero, si può lasciare un unico getto centrale diretto verso l'alto. Quando la potatura? Se ricordo bene in autunno, da ottobre. Quanto alle malattie, invece, attenzione all'oidio nero. Anche in questo caso, se ricordo bene, trattamento ad ottobre.

La rosa Cardinal Hume poco spinosa e senza malattie e Carlo Pagani

Un rosso molto vellutato e "cardinalizio"per questa rosa che "rifiorisce abbondantemente fino ad ottobre". Senza malattie, oidio compreso, e con pochissime spine. E, tramite i tag Carlo Pagani e rose qui sotto, potete leggere molto altro.