giovedì 7 novembre 2019

Le stelle Michelin siciliane, un ristorante di Siculiana, pasta e cozze, brut, limoncello e parfait di mandorle

Non ho mai mangiato in nessuno di questi ristoranti siciliani, bensì in altri. L'ultimo è stato Maioliche Bistrot a Siculiana (Ag) con pasta e cozze, brut, limoncello, parfait di mandorle (foto su Swarm).


Stelle Michelin per i ristoranti Zash dell'albergo di Riposto (Ct) e Otto Geleng del Grand Hotel Timeo di Taormina (Me). Due stelle per La Madia di Licata del cuoco Pino Cuttaia e Il Duomo a Ragusa di Ciccio Sultano.


Una stella per Coria a Caltagirone, Sapio a Catania, Shalai a Linguaglossa, Signum a Salina, Il Cappero a Vulcano, La Capinera, St. George di Heinz Beck, I Pupi a Bagheria, Bye Bye Blues a Mondello (Palermo) della cuoca Patrizia Di Benedetto, Il Bavaglino a Terrasini di Giuseppe Costa, Accursio a Modica di Accursio Craparo, nato a Sciacca (Ag), e Locanda Don Serafino di Vincenzo Candiano a Ragusa Ibla e La Fenice di Claudio Ruta dell'Hotel Villa Carlotta di Ragusa.

Nessun commento:

Posta un commento